Ultima giornata di campionato alla Cittadella per il Cus Unime con la Basilicata Nuoto

Pallanuoto maschile serie bAzione d'attacco dei padroni di casa

Torna a giocare alla cittadella sportiva universitaria il CUS Unime Joma dopo due turni consecutivi in trasferta, prima a Cosenza e poi a Napoli. La partita con la Basilicata Nuoto, prevista da calendario per sabato 28 maggio, è stata anticipata dalla Federazione a venerdì 27 maggio, con inizio alle ore 13:00. Si tratta dell’ultimo impegno della regoular season per la formazione universitaria che, giocando tra le mura amiche, ha la possibilità di festeggiare di fronte al proprio pubblico la chiusura di un cammino perfetto, interrotto solamente da una sconfitta e da un pareggio avvenuti, tra l’altro, nel girone d’andata.
Per la Joma la partita contro la Basilicata conta poco sul piano dei punti: i messinesi chiudono il loro girone in testa, con la qualificazione matematica ai play off arrivata già qualche settimana fa e, con l’ultima vittoria di Napoli del turno scorso, anche con la certezza della prima piazza, vantaggio non indifferente perché permetterà al CUS Unime di giocarsi un’eventuale “bella” dei play off in casa. È chiaro che, però, il team universitario vorrà mantenere il proprio impeccabile ruolino di marcia che, nel girone di ritorno ha portato solo vittorie. D’altro canto, comunque, è anche inevitabile che la concentrazione sia in gran parte rivolta ai play off: si comincia sabato 4 giugno, quando i messinesi affronteranno alla cittadella sportiva universitaria il Latina Pallanuoto per la gara d’andata di un vero e proprio tour de force che vale la promozione in serie A2, un evento tanto importante quanto atteso da tutto l’ambiente cussino.

Pallanuoto Cus Unime Joma

Sergio Naccari durante un time-out

Commenta su Facebook

commenti