Tutto pronto per il “Kernel Messina” a Piazza Duomo e nella cittadella fieristica

Saranno oltre 30 artisti i protagonisti di tutta Europa che “invaderanno” la città in riva allo stretto il prossimo 4 e 5 settembre nell’attesissimo “Kernel Messina”. E’ la prima volta che la kermesse farà tappa al Sud Italia con spettacoli di audiovisual mapping, installazioni di luci e concerti dal vivo. L’evento è organizzato Dall’ATS composta da Comune di Messina, GTS Consulting srl, Grafo Editor srl, Europrogetti & Finanza srl e Sud Dimensione Servizi srl, in collaborazione con AreaOdeon, in occasione della rassegna sperimentale Ottoeventi per la costituzione di Arco, Centro di Competenza per lo sviluppo di servizi culturali e turistici nel campo dell’arte e dell’architettura contemporanea, finanziato dal PO-FESR 2007-2013. Sulla facciata del Duomo verrà proiettato l’audiovisual mapping, che consente di trasportare il pubblico in un viaggio virtuale immerso in mondi immaginari e luoghi lontani. Le immagini saranno sicronizzate con la musica al fine di trascinare il pubblico in un’esperienza che non li lascerà indifferenti. Ad esibirsi saranno gli Ouchhh, i Deltaprocess, gli Hz-Lab, i Glowarp, i Micron, i Videoediv, i Mira_Pixelshapes e gli ArenaOdeon. In Fiera ci sarà un lungo percorso di installazioni di luci dinamiche curate da AreaOdeon, il tutto accompagnato da suoni che si “muoveranno” in sincronia con i fasci di colore e che i visitatoti protranno ascoltare in cuffia wireless. Ci saranno anche i concerti tra i quali si segnalano quelli di The Field, Greg Haines, Palm Wine, Larry Gus, Logical Disorder, Las Flores No Lloran, Cumino e Milesound Bass. Ad aprire i concerti saranno i dj peloritani Dedos e Davide Patania. Al palacultura si svolgeranno incontri e approfondimenti legati al mondo digitale e le sue applicazioni.

 

Commenta su Facebook

commenti