Il Tour a Palazzo Zanca, allestito un maxi-schermo

Nibali sorridente con la maglia gialla riconquistata
Palazzo Zanca

Palazzo Zanca

Cresce l’entusiasmo a Messina per le imprese di Vincenzo Nibali al Tour de France. L’amministrazione comunale della Città dello Stretto, in sinergia con il Fan Club Nibali Messina Centro proporrà tre tappe della Grand Boucle, allestendo un maxi schermo nel salone delle bandiere di Palazzo Zanca.
Una mobilitazione e un’iniziativa unica nel suo genere; per la prima volta si potrà assistere ad una gara di ciclismo con i tifosi tutti stretti in un unico grido di incitamento nei confronti del proprio beniamino.

I tre appuntamenti sono fissati per martedi 22 luglio per seguire il tappone pirenaico da Carcassone a Bagnères Luchon di 237 km. Quindi sabato 26 luglio ci sarà il secondo appuntamento per la cronometro individuale da Bergerac a Périgueux di 54 km. Domenica 27 luglio andrà in scena la consueta passerella finale, con partenza da Evry e tradizionale arrivo dopo 136 km sugli Champs Elysées di Parigi.

Le aspettative dei tifosi saranno quelle di vivere altre entusiasmanti pagine di ciclismo, scritte sino adesso, in maniera esemplare da quel fuoriclasse che porta il nome di Vincenzo Nibali.

TOMBLAINE/GERARDMER LA MAUSELAINE

Vincenzo sistema gli occhiali prima della partenza

L’augurio di tutti è quello di vivere e gioire assieme in particolar modo nell’ultima tappa, quella di Parigi. Vedere Nibali sul gradino più alto, rappresenterebbe un evento storico: il campione messinese sarebbe uno dei pochi ciclisti ad aver vinto tutti e tre i Grandi Giri, avendo conquistato nel 2010 la Vuelta Espana e nel 2013 il Giro d’Italia. Per Messina sarebbe un ulteriore stimolo a incentivare quelle specialità sportive poco blasonate, che in Città trovano sempre poco spazio.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti