Toth “settebellezze” lancia la Waterpolo Despar Messina verso la salvezza

L'esultanza della WP Messina al termine del match

Netta vittoria delle peloritane che alla piscina di Nesima superano per 11-4 la Blu Team Catania, trascinate dalla scatenata centroboa ungherese, autrice di ben 7 reti. In gol anche Begin (2), D’Agata e Morvillo. La salvezza adesso è a portata di mano.

Era una delle sfide da vincere per non rischiare di soffrire fino al termine della stagione regolare. Con una prestazione attenta, la Waterpolo Despar Messina ha centrato l’obiettivo, avvicinandosi, sensibilmente, alla salvezza grazie al netto successo ottenuto a Catania nella piscina di Nesima per 11-4 ai danni della Blu Team, diretta concorrente nella lotta per la permanenza nella massima serie.

Ildiko Toth (WP Despar Messina)

Ildiko Toth (WP Despar Messina)

A sei giornate dalla conclusione della prima fase, le giallorosse hanno un vantaggio di 7 punti sulla zona rossa e un altro avversario, il Prato, che le insegue ad un punto. Gara senza storia con le peloritane subito avanti. Poi la lunga fase di gestione del match che non ha riservato sorprese. Alla fine solo applausi per il “sette” peloritano che tra campionato e coppa Italia si è dimostrato più forte delle etnee. Mattatrice di giornata l’ungherese Ildiko Toth, autrice di sette reti.

Le peloritane sono scese in vasca molto determinate ed hanno impresso alla sfida il proprio marchio, aggiudicandosi il primo tempo con un perentorio 4-0. Nel secondo tempo arriva la reazione delle etnee che si aggiudicano il periodo per 3-2. Nel terzo parziale le ragazze del presidente Genovese chiudono virtualmente il match grazie ad un perentorio 3-0 che porta il risultato sul 9-3. La formazione peloritana mantiene la giusta lucidità e si aggiudica anche l’ultima frazione per 2-1, concludendo la gara sul 11-4.

Giovanni Puliafito, allenatore della WP Messina

Giovanni Puliafito, allenatore della WP Messina

Il tecnico della Waterpolo Despar Messina, Giovanni Puliafito è soddisfatto ma, al tempo stesso, invita le sue giocatrici a guardare avanti: “Non voglio sentir parlare di salvezza perché non è ancora raggiunta. Voglio fare i complimenti alle ragazze per come hanno interpretato la gara. Lavorano duramente tutta la settimana e, a volte, non vengono ripagate dai risultati. La prestazione contro la Blu Team è, quindi, il giusto premio per i tanti sacrifici. Ritengo che possiamo migliorare l’attuale posizione di classifica se riusciremo a mantenere alta la tensione”.

TABELLINO:

Blu Team Ct- Wp Despar Messina 4-11 (0-4; 3-2; 0-3; 1-2)

Blu Team: Ignaccolo, Greenwood, Distefano 1, Ayale, Borrello, Iuppa, D’Amico 1, Virzì 1, Buccheri, G. Palmieri, Grillo 1, Messina. All. Poppy Ajosa.

Waterpolo Messina: Sparano, Apilongo, Gitto, Starace, Morvillo 1, Arruzzoli, Battaglia, D’Agata 1, Toth 7 (2rig.), Begin 2, Marchetti, Rella, Ventriglia. All. Giovanni Puliafito.

Arbitri: Del Bosco e Lo Dico (Palermo).

Superiorità numeriche: Blu Team 0/10 +2 rigori (1 rigore fallito da Ayale nel primo tempo, parato; 1 rigore fallito da Grillo nel secondo tempo, palo); Messina 3/8 +2 rigori.

Queste le altre gare della dodicesima giornata: Orizzonte Ct-Bologna 24-5 , Rapallo-Bogliasco 16-6, Padova-Imperia 9-9, Prato-Firenze 10-11.
Classifica: Orizzonte Ct 36, Rapallo 30, Imperia 28, Firenze 21, Padova 20, Bogliasco 17,
Wp Despar Me 10, Prato 9, Blu Team CT e Bologna 3.
Prossimo turno( 08/02/2014) Wp Despar Messina-Orizzonte Ct, Imperia-Rapallo, Firenze-Padova, Bologna-Prato, Bogliasco-Blu Team.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com