Torrenovese, Busco: «Contro l’Orizzonte Palermo vogliamo ripartire»

Marco Busco (Torrenovese)Marco Busco (Torrenovese)

Ripartire. È questo quello che vuole la Confezioni Corpina Torrenova dopo la sconfitta contro il Nuovo Avvenire Spadafora. Per farlo la squadra di coach Domenico Bacilleri sarà di scena sabato 28 ottobre alle 19.30 al PalaMangano: avversaria l’Orizzonte Palermo, formazione che ha vinto l’esordio in casa contro Marsala perdendo il derby alla seconda giornata contro il Gm Basket Academy.

Non sarà una gara facile. Di fronte una squadra ostica, che vuole continuare ad esultare tra le mura amiche. Marco Busco, però, ha la ricetta giusta per ricominciare a vincere: «Dobbiamo ripartire giocando di squadra. Si riparte uniti, come gruppo, con un obiettivo comune. Domenica scorsa ci siamo inceppati, ma siamo una squadra nuova che si sta ancora “assemblando” per bene ed un passo falso può capitare, soprattutto contro una squadra forte e con tanta esperienza come Spadafora».

La stagione è ancora all’inizio del suo sviluppo e l’ala della Confezioni Corpina è fiduciosa sul prosieguo della stagione: «Il campionato è molto lungo, siamo soltanto alla terza giornata e non bisogna abbattersi. Dobbiamo solamente pensare a vincere contro l’Orizzonte Palermo, squadra che tra l’altro al “PalaMangano” ha già vinto e sa bene come si fa. Non sarà di certo una partita semplice, ma se giochiamo di squadra e ci sacrifichiamo in difesa penso che alla fine potremmo farcela».

Dopo due giornate una sola squadra si trova a punteggio pieno in classifica. L’equilibrio, dunque, regna ancora sovrano: «Ci sono buone squadre in questo campionato. Il livello generale si è alzato, tutti hanno cestisti in grado di far vincere da soli le partite e questo per noi deve essere uno stimolo per fare meglio, perché nessuno ci regalerà nulla e, come visto domenica scorsa, non dobbiamo sottovalutare nessuno. Il nostro obiettivo, però, è quello di vincere tutte le partite».

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti