Torino: a Capo d’Orlando per riprendere a fare punti

Torino-Capo d'Orlando

Frank Vitucci, guardando alla partita di domenica a Capo D’Orlando, parla esclusivamente di “determinazione”: “Dovremo entrare in campo con “gli occhi della tigre” per cercare di tornare a far punti e muovere la classifica. Lo faremo cercando di trasferire sul parquet l’ennesima frustrazione per il mancato risultato di Milano“.
Il momento è delicato: “Partita di grande importanza – prosegue il coach dell’Auxilium Cus Torinoanche in ragione degli ultimi sviluppi di classifica. In questa seconda parte del girone di ritorno avremo diversi scontri diretti e non possiamo fallirli. Quello di Capo D’Orlando entra nel novero di questi confronti da giocare con l’atteggiamento vincente. Ci siamo allenati bene in settimana e la speranza è di riuscire a tradurre quanto fatto sul campo di gara”.
Come definire i prossimi avversari?: “Temibili, soprattutto in casa, dove hanno costruito nell’ultima parte del campionato le loro fortune. Sono in fiducia perchè arrivano da un periodo positivo e hanno sfiorato il successo anche in esterna, vedi sul parquet di Cremona dove sono stati penalizzati solo all’ultimo possesso. In precedenza avevano vinto a Varese. Noi però dobbiamo andare oltre e combattere per conquistare i due punti. Per quanto concerne le loro individualità è indubbio che l’innesto di Boatright abbia cambiato volto al roster, un po’ come fatto da Daye per Pesaro. Due arrivi che hanno spostato gli equilibri preesistenti”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti