Top Spin Messina di scena a Milano. Che sfida: in palio il titolo d’inverno

Sadi Ismailov (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Si chiude col botto il girone d’andata in Serie A1 di tennistavolo maschile. La capolista Top Spin Messina è pronta a rendere visita alla sua più immediata inseguitrice, l’Aon Milano Sport, distante una sola lunghezza. L’atteso scontro diretto, valido per la settima giornata, metterà in palio il titolo di campione d’inverno e vedrà affrontarsi due squadre ancora imbattute.

Monteiro, stella della Top Spin Messina

Cinque vittorie ed un pari nel ruolino della formazione allenata da Wang Hong Liang, in vetta a quota 11. Quattro successi e due pareggi, invece, per i lombardi guidati dal coach Yang Min, secondi con 10 punti. Lo spettacolo è assicurato sabato 30 novembre, dalle ore 16, al Centro Sportivo Bonacossa. Arbitraggio affidato a Sergio Turco. Tutti a disposizione ed ampia scelta per la Top Spin Messina che ritrova la sua “stella” João Monteiro, assente nella gara contro Genova di venerdì scorso. Con il portoghese, infatti, ci saranno Sadi Ismailov, Marco Rech Daldosso, Antonino Amato e Jordy Piccolin. L’Aon Milano Sport del presidente Marcello Cicchitti vanta un organico di assoluto livello di cui fanno parte il numero 1 del ranking italiano Leonardo Mutti, il numero 4 Matteo Mutti, il temibile russo Grigory Vlasov e il cinese Guo Ze.

Il presidente Giorgio Quartuccio parla della prossima sfida con i milanesi, mai sconfitti in campionato negli anni passati dalla Top Spin che sarà chiamata sabato a difendere il primato in graduatoria: <<Quella con l’Aon Milano sarà una sfida che determinerà la cosiddetta “regina d’inverno del campionato”. Mi aspetto una gara dagli alti contenuti tecnici e carica di tensione. Ci presenteremo al gran completo dato il rientro di Monteiro e con Piccolin ormai da considerare arruolato a tutti gli effetti. Fare punti a Milano sarebbe molto importante proprio per restare al primo posto in classifica. Batterla, cosa mai avvenuta finora, vorrebbe dire distanziarla di tre punti e quindi mantenere un buon margine in vista del girone di ritorno>>.

Marco Rech Daldosso (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Quartuccio fa un passo indietro, quindi, per analizzare il sofferto pari (3-3) con Genova, dal quale la Top Spin cercherà di trarre i dovuti insegnamenti: <<Premesso che Genova ha giocato un grande match e avrebbe meritato la vittoria, il pareggio di venerdì scorso è stato il primo mezzo passo falso della stagione, al quale abbiamo in parte rimediato con la rimonta da 1-3 a 3-3. Ho visto, in qualcuno dei miei ragazzi, troppo nervosismo e la cosa mi è piaciuta poco. Questo è uno sport che non consente nessun calo di attenzione durante le fasi dell’incontro per non perdere la lucidità necessaria. Ne abbiamo comunque parlato e sono convinto che questi episodi resteranno quantomeno isolati>>. 

Il programma della settima giornata di Serie A1
30/11 h 16 Aon Milano Sport-Top Spin Messina Carrubamia

30/11 h 20 TT Vigevano Sport Cipolla Rossa di Breme-Apuania Carrara

30/11 h 20.30 A4 Verzuolo Tonoli Scotta-Cral Comune di Roma

10/12 h 20.30 Tennistavolo Genova Cervino-Il Circolo Prato 2010

La classifica: Top Spin Messina Carrubamia 11 punti; Aon Milano Sport 10; Apuania Carrara 8; A4 Verzuolo Tonoli Scotta 6; Tennistavolo Genova Cervino, Il Circolo Prato 2010 4; Cral Comune di Roma 3; TT Vigevano Sport Cipolla Rossa di Breme 2.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva