Tony Cairoli limita i rischi nel Gp di Spagna: sesto posto. Doppietta di Prado

Tony CairoliIl nove volte campione del mondo Tony Cairoli

Il Gp di Spagna, dodicesima prova stagionale del Mondiale di Motocross si chiude con un sesto posto complessivo per Antonio Cairoli. Nella domenica che segna il trionfo del compagno di scuderia, Jorge Prado, vincitore di entrambe le manche con una prova di forza straripante, il pluricampione iridato pattese incappa in una giornata non facile ma mantiene intatte le possibilità di attaccare il vertice della classifica nei prossimi appuntamenti del circus iridato.

Tony Cairoli

Tony Cairoli in azione in Spagna

Sedicesimo nelle prove cronometrate, il pilota della De Carling Racing Ktm in gara uno è partito nelle retrovie ma è riuscito a rimontare fino al settimo posto su una pista con pochissime traiettorie per i sorpassi. Poi in gara due è partito meglio, anche se toccando a terra con un piede ha avvertito forte il dolore al ginocchio e nei primi giri ha dovuto stringere i denti. Ha chiuso gara due al sesto posto per il sesto piazzamento complessivo nella classifica finale, che tiene conto dei risultati delle due manche.

In classifica generale mantiene la piazza d’onore ma vede salire a 24 punti il ritardo dal leader del mondiale, lo sloveno Tim Gajser. “Con una brutta partenza nella prima manche sono comunque riuscito a rimontare fino al settimo posto e su questa pista è difficile trovare il punto dove passare – ha sottolineato Tony Cairoli –. Non ero troppo contento della prima manche, e l’inizio della seconda è stato migliore. Poi ho toccato con il piede a terra ed è arrivata la fitta del ginocchio, che non è ancora a posto. Ho perso alcune posizioni e poi le ho riprese e mi sono classificato sesto in gara due. Non è proprio un gran fine settimana, ma possiamo nelle ultime sei gare provare a raddrizzare la situazione. Ci sono ancora molti punti in palio. Adesso andiamo in Belgio e sulla sabbia di Lommel può succedere di tutto“.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva