Tindari Festival: Eugenio Finardi apre la due giorni di musica al teatro antico

Eugenio Finardi

Il Tindari Festival, in collaborazione con Indiegeno Fest, martedì 9, a partire dalle 20, ospiterà “40 anni di musica ribelle”, il tour di Eugenio Finardi il cantautore da sempre simbolo di completa libertà artistica ed espressiva.

Il live è inserito nel cartellone della sessantesima edizione della rassegna di spettacoli al teatro greco-romano. Nello show l’artista rivivrà “Sugo” (considerato uno dei 100 migliori dischi rock italiani di sempre), pubblicato 40 anni fa, nel 1976, e che lo ha portato al successo. L’album contiene oltre alla canzone-manifesto “Musica ribelle”, capolavori come “La radio”, “Voglio” ed “Oggi ho imparato a volare”. Finardi proporrà l’intera tracklist di “Sugo utilizzando gli arrangiamenti originali degli anni 70 e regalando riflessioni inedite sulla nascita dei brani del disco e sul metodo di lavoro in studio, allora completamente diverso rispetto ad oggi.

Eugenio Finardi

Eugenio Finardi

Il concerto di Finardi non è solo la celebrazione dei “40 ANNI DI MUSICA RIBELLE”, ma è soprattutto una presa di coscienza di quanto siano attuali ancora oggi quei temi che l’artista lombardo portò per la prima volta all’attenzione generale in Italia. Con “Musica Ribelle” il cantautore milanese segnò la nascita di un filone musicale alternativo ed indipendente, che ancora oggi rappresenta una pietra miliare della creatività italiana. L’artista, oltre ai dieci brani dell’album “SUGO”, proporrà anche gli altri cavalli di battaglia della sua lunga carriera da “Dolce Italia” a “Non è nel cuore”, da “Extraterrestre” a “Diesel”.

A precedere l’esibizione di Finardi, dalle 20, si alterneranno sul palco di Tindari il cantautore romano Artù, il toscano Francesco Motta e l’ecclettico artista Dente. L’appuntamento con la musica del Tindari Festival proseguirà mercoledì 10 sempre al teatro antico con la seconda data dell’Indiegeno Fest. Protagonisti saranno gli Afterhours con il loro “Folfiri o Folfox tour 2016” in cui la band proporrà 25 brani tra un mix di canzoni dell’ultimo album in studio ed i loro maggiori successi. Il concerto degli Afterhours sarà anticipato, a partire dalle 20, dalle esibizioni di tre artisti dal forte impatto indie-rock Daniele Celona, Giovanni Truppi e Cassandra Raffaele.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti