“The Best Coach 2019”, un premio alla memoria di Giuseppe Geraci

Giuseppe Geraci premiato in una passata edizione del The Best Coach

Il “The Best Coach 2019”, in programma lunedì 16 dicembre, alle ore 17,30, nell’Auditorium Comunale di Nizza di Sicilia, sarà denso di significati. Per il tradizionale evento di fine anno, giunto alla settima edizione, l’AIAC Messina del presidente Andrea Argento ha infatti deciso di assegnare un premio alla memoria di Giuseppe Geraci, l’allenatore recentemente scomparso all’età di 52 anni. In carriera aveva guidato Itala, Scaletta e Fiumedinisi, distinguendosi sempre per impegno, correttezza e professionalità. Autentico uomo di sport, per le spiccate qualità umane e l’attaccamento ai ragazzi godeva della massima stima in tutti gli ambienti calcistici della provincia di Messina. Nell’ambito del “The Best Coach”, durante gli anni passati, è stato nell’elenco dei tecnici premiati. Nella scorsa stagione, allenando l’Itala, ottenne la partecipazione ai playoff di Seconda Categoria. Lunedì, per la consegna del riconoscimento a lui dedicato, che avverrà in un clima di grande commozione, saranno presenti a Nizza di Sicilia i familiari di Giuseppe Geraci e la società Sportivo Culturale Itala, con il presidente Carmine Berlinghieri, i dirigenti e una delegazione dei giocatori in organico.

Un premio alla memoria di Giuseppe Geraci

Questo momento, particolarmente toccante, aprirà la manifestazione AIAC. Interverranno, oltre all’Amministrazione Comunale di Nizza di Sicilia, il delegato provinciale del Coni Messina, Alessandro Arcigli, con il fiduciario Francesco Giorgio, i delegati Figc di Barcellona P.G. e Messina, Giuseppe Molino e Leonardo Lacava, il vicepresidente regionale AIAC, Josè Sorbello e il segretario regionale AIAC, Salvatore Arcidiacono.

Nel “The Best Coach 2019” saranno assegnati gli “Oscar” agli allenatori messinesi che, tra calcio a 11, calcio a 5, calcio femminile, settore giovanile e scolastico, si sono maggiormente distinti nell’anno che sta per concludersi, ottenendo la vittoria dei campionati, direttamente o attraverso gli spareggi, o per aver portato le proprie formazioni ai playoff, oppure per quanto di meritevole hanno fatto dentro o fuori dal terreno di gioco. Sono previsti, inoltre, dei riconoscimenti speciali. Il premio alla carriera andrà a Gianni Anna, mentre ad essere insignito per l’attività nazionale sarà Santino Bellinvia, in qualità di osservatore delle Rappresentative Nazionali Giovanili FIGC per la Regione Sicilia. I premi sono riservati esclusivamente agli associati AIAC, in regola con il tesseramento.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti