Il Team Amaranto Flash Natoli chiude una stagione pugilistica ricca di successi

I tecnici Natoli e Ielo con i giovani pugili del Team Amaranto Boxe FlashI tecnici Natoli e Ielo con i giovani pugili del Team Amaranto Boxe Flash

Con il sesto Criterium Giovanile di pugilato che si è svolto a Reggio Calabria si è conclusa una stagione sportiva particolarmente positiva per il Team Amaranto Boxe–Flash Natoli, costellata di successi con il settore giovanile. In primo piano la conquista di tre titoli regionali ed un primo posto assoluto di categoria al Trofeo Coni. Stagione iniziata il 9 aprile con il primo Criterium a Reggio Calabria. Competizione regionale che vede i pugili el Team Amaranto Boxe-Flash Natoli, seguiti dai tecnici Paolo Ielo, Alfredo Natoli e Francesco Versaci, imporsi in due delle quattro categorie previste. Sono Francesco Natoli e Arianna Broccio a salire sul gradino più alto. Il 23 aprile nel secondo criterium organizzato a Catanzaro dall’ASD Group 15 Lamezia Terme, sono sempre i pugili reggini a dominare la scena, conquistando, stavolta, ben tre categorie su quattro. Secondo successo nella categoria Cuccioli per Natoli, mentre la coppia composta da Santo Ielo e Arianna Broccio ha il sopravvento nei “Canguri”. Nei cangurini arriva un meritato primo posto di Francesco Borrello.

A seguire vengono svolti, nel mese di maggio, altri tre Criterium Regionali. A Cosenza il 7 maggio il Team Amaranto Flash Natoli si aggiudica una sola categoria con Francesco Natoli, che denota di avere raggiunto una buona costanza di risultati. Ma sono le gare del 21 e 28 maggio che permettono ai piccoli pugili calabresi di staccare il pass per la finale Nazionale della Coppa Italia, disputata a Porretta Terme (Bologna) dal 23 al 25 giugno e per la finale del trofeo Coni. A Senigallia dove dal 21 al 24 Settembre si è svolto l’atto conclusivo della prestigiosa competizione giovanile nazionale, la coppia Ielo-Nocera ottiene il primo posto assoluto di categoria. Un successo storico, quest’ultimo, per tutto il settore  che da anni non riusciva a piazzare una propria formazione tra i primi posti.

Soddisfazioni arrivano anche a livello regionale con la conquista del titolo al termine di un percorso senza sbavature da parte di Francesco Natoli (cat. Cuccioli) Francesco Borrello (cat. Cangurini), Santo Ielo e Arianna Broccio (cat. Canguri). Tutto questo a testimonianza del grande lavoro svolto in piena sinergia tra tecnici, famiglie ed atleti.

Soddisfatto il responsabile giovanile regionale Paolo Ielo nonché tecnico della ASD Amaranto Boxe. “Il lavoro di quest’annata sportiva sarà prezioso nell´ottica della prossima stagione. E´ chiaro che è presto per fare progetti, ma sappiamo di aver costruito una buona base, con bravi ragazzi che si allenano bene e che sono allenati bene. I numeri del nostro vivaio sono in aumento e stiamo notando diversi giovani pugili su cui puntare”.

Commenta su Facebook

commenti