Taormina sciupone, il Modica strappa il pari al Bacigalupo

Una foto di squadra del Taormina

Il Taormina non riesce a superare il Modica al Bacigalupo, al termine di una gara che ha sicuramente appassionato il pubblico presente per le tante azioni da gol create dalle due formazioni. Gli ospiti sono scesi in campo con l’obiettivo di centrare un successo importante in ottica play-off. I bianco azzurri, secondi in classifica, avrebbero voluto conservare l’ottima posizione, ma il pari ottenuto fa si che il Siracusa li raggiunga in graduatoria e, grazie al vantaggio degli scontri diretti, adesso è la vice capolista.

Roberto Casella

Roberto Casella

La gara entra subito nel vivo, le due squadre si affrontano senza remore, al 13’ il Taormina va vicino al vantaggio. Maggioloti serve Grasso al limite dell’area, la conclusione si stampa sulla traversa. Il Modica cerca di rendersi pericoloso dalle parti di Mancari, ma capitola al 21’, quando Mancuso scende sulla fascia di competenza, fa fuori Iabichella e serve in area Casella che viene atterrato da Ravalli, l’arbitro decreta il penalty. Dal dischetto lo stesso Casella spiazza con un preciso rasoterra il portiere Limone. I bianco azzurri insistono, al 27’ Maggioloti serve Grasso che crossa per Casella, la conclusione dell’attaccante si perde alta sulla traversa. Un minuto più tardi il Modica pareggia. Filicetti calcia una punizione, la sfera giunge a Gugliotta, la cui conclusione trafigge Mancari (1-1). Al 32’ Ulma non trova l’attimo giusto per deviare un cross di Maggioloti. Al 35’ ancora Maggioloti, nelle vesti di rifinitore, serve Grasso, questa volta è bravo Limone a respingere la conclusione dell’avanti taominese. Al 39’ si vede il Modica, Filicetti tira al volo, ma Mancari para in due tempi. Poi una buona possibilità per i padroni di casa con Laquidara, il suo tiro viene prontamente parato da Limone. La due squadre vanno al riposo sul 1-1.

De Cento, allenatore Taormina

De Cento, allenatore Taormina

Nella ripresa la squadra di Saro De Cento entra in campo determinata a conquistare l’intera posta in palio. Al 48’ Grasso serve Ulma, sulla sua conclusione, Buscema sulla linea si sostituisce al portiere salvando la propria rete con un decisivo intervento di testa. Taormina ancora pericoloso con Grasso al 55’, è ancora Limone a distendersi e toccare la sfera di quel tanto che basta per evitare il gol. Sul conseguente corner, Filistad da fuori impegna l’estremo difensore modicano alla respinta. Il Modica cerca di reagire agli attacchi dei locali, ma è sempre il Taormina a rendersi pericoloso. Ottima occasione per Grasso che dribbla Limone e indirizza il pallone verso la porta sguarnita, ma Cassibba sventa il pericolo salvando ancora una volta la sua squadra dalla capitolazione. Gli ospiti rispondono al 68’ con Valerio che sfiora la traversa. il Modica potrebbe passare in vantaggio al 70’ con Sella, fuggito in contropiede, ma la sua conclusione a portiere battuto è debole e viene salvata da un recupero di Laquidara. Dopo la rete annullata a Grasso per un fallo dello stesso attaccante, il Modica si rende nuovamente pericoloso con Gugliotta, la sua conclusione dal limite viene deviata da Mancari. E’ l’ultima vera occasione del match che si conclude sul risultato di 1-1, il pari serve più al Taormina che al Modica.

Tabellino:

Taormina-Modica 1-1

Marcatori: 21’ Casella (rig.); 28’ Gugliotta

Taormina: Mancari, Mancuso, Laquidara (76′ Gazzè, D’Emanuele, Filistad, Ulma, Porchia, La Corte (71′ Napoli), Maggioloti, Grasso, Casella. A disp. Strano, D’Arrigo, Franco, Merlino, Ciocarlan. All. De Cento.

Modica: Limone, Buscema, Iabichella, Iulina, Ravalli, Cassibba, Valerio (85′ Calarco), Gugliotta, Sigona (81′ Sabellini), Filicetti, Sella. A disp. Caruso, Pitino, Presti. All. Schiavo.

Arbitro: Rossetti di Ancona. Assistenti: Ensabella di Enna e Nucifora di Acireale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com