Il Rometta esce indenne dal “Tupparello”. Il patron Micali preannuncia reclamo

L'undici del Rometta vittorioso a Scordia

Il Rometta ottiene un buon pari sul campo della delusa FC Acireale, vittima delle decisioni della giustizia sportiva che ha reso anonimo un campionato che sul campo invece aveva preso ben altra dimensione. Il punto ottenuto al Tupparello consente ai rossoblù messinesi di avvicinarsi in graduatoria al Rosolini, in vista dei play out.

Guido De Maria

Guido De Maria

E’ stata la tipica partita di fine stagione, i padroni di casa hanno cercato di chiudere con un successo il loro campionato sul terreno amico, ma la giovane formazione allenata da Guido De Maria è stata brava ad imbrigliare gli avversari, non permettendo loro di esprimere il potenziale offensivo di cui dispongono, meritando alla fine il pareggio. Per una squadra che come quella tirrenica ha cambiato tanto, rischiando anche di scomparire, questo finale di campionato rappresenta un bel modo per riscattare tante amarezze ed ingiustizie subite in questa stagione. Il team caro al patron Micali sta giocando con il cuore e, al di la dei valori tecnici e della forza dei singoli, merita di ottenere la permanenza in un campionato a dir poco strano.

La gara non è stata entusiasmante, di occasioni da rete se ne contano davvero pochissime e sono tutte per gli acesi che si fanno vivi nei primissimi minuti con Cordova, ma il suo tiro è preda del giovane Fazio. Poi i granata protestano nei confronti  del direttore di gara per un sospetto intervento falloso in area ospite di Arena ai danni di Bruno. La predominanza territoriale degli etnei produce soltanto una serie di corner che non sortiscono gli effetti sperati. Lo 0-0 è il risultato più ovvio e non cambia nemmeno nella ripresa, quando il FC Acireale tenta con delle iniziative velleitarie di sbloccarlo. Il Rometta presidia molto bene la propria metà campo senza far correre pericoli a Fazio.

Nino Micali, patron del Rometta

Nino Micali, patron del Rometta

In serata il patron del Rometta, Nino Micali ha comunicato che presenterà ricorso in merito alla gara disputata contro l’Acireale. Infatti  nella nota vicenda relativa al tesseramento dei calciatori acesi non regolare per via della posizione del presidente Nicola D’Amico, questi, all’atto dell’allestimento della squadra per affrontare il campionato di Eccellenza, era stato inibito dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Tabellino:

FC Acireale – Rometta 0-0

FC Acireale: Tasinato, Gallipoli, Spartà, Cordova (81’ Santanna) Cocuzza, Ricca C., Godino, (57’ Costa), Caponcello, Mirabella, (81’ Marletta), Bruno, Mirabella. Allenatore: Ricca S.

Asd Rometta: Fazio, Sofia, Assan, Calafati, Cordima, Manmana, D’Angelo (90’ Di Bella), Riga R., Biondo, Arena G., mantarro (74’ Ricciardo). Allenatore: Guido De Maria.

Arbitro: Gambino di Palermo. Assistenti:Speranza e Bufolino.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti