Tanto spettacolo, nessun gol: 0-0 tra L’Iniziativa e Sant’Agata

Manca solo il gol in L’Iniziativa-Sant’Agata, tra i match più attesi del 22esimo turno del campionato di Promozione. Entrambe le squadre, infatti, hanno dato vita ad una partita dai ritmi altissimi e, sbagliando poco o nulla, specie in fase difensiva, hanno entusiasmato l’alto numero di spettatori presenti. Su un campo reso pesante dalla pioggia, si è dunque visto molto gioco da ambo le parti, coi padroni di casa che, alla loro miglior prestazione, hanno impedito ai rivali di agganciare la capolista Torregrotta.

Il signor Iannello e i due capitani

Il signor Iannello e i due capitani

In avvio di gara è L’Iniziativa a rendersi vivace, con due conclusioni in 5’. Biondo impegna Caserta dalla trequarti, portando palla col destro e concludendo a giro, mentre Merenda non inquadra lo specchio, complice una deviazione, con un tiro da 30m. Gli ospiti si fanno avanti con Carrello tra le due bordate avversarie, ma è Buda, al 16’, a mancare di poco la porta difesa da De Francesco. L’attaccante cerca la profondità su controllo di Iuculano e, su splendido suggerimento del compagno, angola troppo il tiro fino a chiudere oltre il secondo palo. Due minuti più tardi la risposta dei giallorossi arriva con Cappadona, quando Serio resiste sulla trequarti ed offre un appoggio che il classe ’96 spedisce di poco a lato. Sul ribaltamento di fronte ecco invece la migliore occasione del Sant’Agata, sull’asse Iuculano-Carrello. Il primo scatta fino al fondo e mette in mezzo, ma Biondo, migliore in campo, si supera sulla diagonale difensiva, togliendo dalla testa del talentino ospite un gol praticamente fatto. Giacomo Bontempo calcia poi sotto l’incrocio dei pali direttamente dai 40m, con pronta risposta del portiere e sul finire del primo tempo Germanò va giù in area di rigore, subito ammonito per simulazione. L’attaccante, marcato da Aiello nel ricevere di spalle, ha la stessa sorte di Iuculano, che contrasta prima con Masi nell’area opposta.

Contrasto tra Fabrizio Bontempo e Rosario Addamo

Contrasto tra Fabrizio Bontempo e Rosario Addamo

Il secondo tempo è tutto in crescendo, ma sono ancora le difese ad avere la meglio. Dopo tredici minuti, il gol de L’Iniziativa sembra cosa fatta, ma l’ultimo rimbalzo frena l’esultanza dei locali. C’è un lancio forte di Sem Addamo, Di Napoli non aggancia di testa ed il cuoio resta lì, colpito da Germanò e Cracò. La sfera, carica d’effetto, spiazza Caserta e, con un ultimo rimbalzo in area piccola, scivola sul fondo. Al 62’ il Sant’Agata ci prova con uno schema su calcio di punizione, ben portato a termine da Carrello. Due ospiti vanno sul pallone per poi appoggiare sull’attaccante che, con un colpo da biliardo da 25m, manca il palo per questione di centimetri. Subito dopo non inquadra la porta un pallonetto di Germanò da fuori, mentre al 71’ Zingales lascia andare un cross da posizione defilata che si trasforma in un insidiosissimo tiro, per poi terminare di poco alto. Intorno all’80’ Iuculano commette fallo di mani nel duello con Masi per raggiungere la porta e, sul lato opposto, il tiro di Serio risulta debole e facile preda di Caserta. L’ultima azione di pericolo, prima di un tiro parato a Serio su ripartenza, è invece sui piedi di Fabrizio Bontempo. All’87’ il centrocampista lavora di fisico in area e finisce solo davanti De Francesco. Il portierino manda in angolo con un colpo di reni e salva la grande prestazione dei suoi.

Entrambe le squadre torneranno in campo mercoledì. Il Sant’Agata giocherà il ritorno dei quarti di finale di coppa a Custonaci, contro il Riviera Marmi, mentre L’Iniziativa recupererà la gara del 18esimo turno di campionato in casa contro il Barcellona.

Calcio di punizione battuto da Iuculano

Calcio di punizione battuto da Iuculano

L’Iniziativa San Piero Patti 0-0 Città di Sant’Agata

L’Iniziativa (4-3-3): De Francesco, Biondo, Masi, Addamo R., Giuttari, Spinella, Cappadona (84′ Granata), Merenda, Germanò, Addamo S., Serio. All. Francesco Nardi
Sant’Agata (4-3-3): Caserta, Cracò, Aiello, Alessandro, Bontempo F., Di Napoli, Buda, Bontempo G., Carrello (83′ Gennaro), Iuculano, Zingales. All. Salvatore Cambria

Arbitro: Alfredo Iannello di Messina. Assistenti: Salvatore Totaro e Marco Chillè di Messina.
Note: Ammoniti: Addamo Sem, Germanò, Addamo R., Biondo, Serio (I) Alessandro, Iuculano (SA)
Recupero: 0 pt, 5 st
Angoli: 2-3

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti