Svincolati Milazzo ko nel finale: la Fortitudo Messina conquista il big-match

Fortitudo MessinaUna fase del match tra Fortitudo e Castanea

Il match d’alta quota premia la Fortitudo Messina, che infligge la seconda sconfitta stagionale alla Svincolati Milazzo. Una gara intensa, che ha visto entrambe le compagini alternarsi al comando del punteggio. In avvio è Giannullo ad iscriversi per primo a referto, la tripla di Salvatico a seguire porta i milazzesi sul +1 dopo un minuto di gioco. A metà frazione i padroni di casa vanno sul +5, la Svincolati reagisce e dopo una tripla di capitan Barbera il tabellone segna il +4 per gli ospiti. La Fortitudo però, nel finale del periodo, riduce il gap e opera il sorpasso. Giunge così la prima sirena sul punteggio di 23-20.

Fortitudo Messina

La palla a due di Fortitudo Messina-Svincolati Milazzo

In avvio del secondo quarto la situazione in casa Svincolati è già precaria: Tarolis in primis viene richiamato in panca poiché già gravato di tre falli. A metà del periodo si è in parità a quota 26, successivamente saranno i ragazzi di coach Trimboli a spingersi sul +7 con Manfrè e Mihajlovic in evidenza in questo frangente. Si va così al riposo lungo sul punteggio di 34-41 per Milazzo. Al rientro i neroverdi di casa accorciano sul -2. Manfrè colpisce per il nuovo tentativo di allungo ospite, ma i ragazzi di coach Cavalieri non ci stanno. Trascinati da Magarinos e dal giovane Cavalieri tornano avanti e chiudono il terzo quarto sul +2, 62-60. Ultima frazione con Tarolis già out per cinque falli, la Fortitudo ne approfitta e con grande intensità si porta sul +9 a 6’20 dalla sirena finale.

La panchina ospite chiama time-out per riordinare le idee, al rientro Bolletta e Manfrè realizzano consecutivamente per il -2 Svincolati. A 3’30 dallo scadere della partita il tabellone segna il risultato di 78-76. Ad 1’22 dalla fine Yeyap realizza per il +4, Manfrè tiene in vita i suoi con la bomba da oltre l’arco a 17 secondi dallo scadere. Milazzo si porta sul -1, ma è Bellomo a riportare la propria compagine con quattro lunghezze di vantaggio. A tre secondi dalla sirena finale una nuova tripla di Manfrè vale il -1 Svincolati, ma dopo due tiri liberi realizzati dai padroni di casa arriva la parola fine al match sul punteggio finale di 87-84. Gioia tra le fila dei messinesi, che si confermano la rivelazione del torneo. Amarezza per Milazzo per il nuovo passo falso arrivato.

Fortitudo Messina

Simone Cavalieri ha firmato 19 punti

Fortitudo Messina – Svincolati Milazzo  87-84
Parziali: 23-20, 34-41, 62-60.
Fortitudo Messina: Bellomo 16, Mollica, Ottoborgo, Magarinos 20, Caldwell, Cavalieri 19, Iannicelli 4, Mento, Giannullo 14 Giovani, Yeyap 14. All. Cavalieri.
Svincolati Milazzo: Salvatico 7, Patanè n.e., Barbera 5, Tarolis 2, Bolletta 15, Mihajlovic 11, Marcetic n.e., Sindoni 13, Busco 10, Scredi n.e., Manfrè 21. All. Trimboli.
Arbitri: Barbagallo – Mameli.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.