Supercoppa: un’Orlandina rimaneggiata viene sconfitta da Trapani ed eliminata

Orlandina TrapaniOrlandina - Trapani

Un’Orlandina Basket con tante defezioni viene sconfitta da Trapani alla prima uscita stagionale al PalaFantozzi. Le assenze di Bellan, Laganà, Lucarelli e con il neo aquisto Tarence Kinsey che arriverà in Sicilia la prossima settimana, hanno inciso sull’andamento della gara. Una buona cornice di pubblico ha comunque sostenuto i ragazzi che sono scesi in campo. Tra le note positive le doppia cifre di Mobio, 14 punti, Giancarlo Galipò, 13 e 9 falli subiti ed i 17 rimbalzi, con 6 punti realizzati, di Brice Johnson. Prossimo appuntamento in Supercoppa nuovamente in casa contro Agrigento, domenica 15 alle ore 19,00. Ma passiamo alla cronaca dell’incontro.

Rimessa di Spizzichini

Rimessa di Spizzichini

La gara prende il via a ritmi blandi, Trapani va sul 9-0 con la schiacciata di Corbett, seguita da cinque punti di Goins e due di Spizzichini. I paladini ci mettono un po’ a ingranare, e i primi punti arrivano dalla lunetta con Donda, che poi chiude il gioco da tre punti. Trapani allunga con Nwohuocha, Bonacini e Goins fino al +12 (6-18) e Galipò e Mobio chiudono il primo quarto sul 11-18.

Ceparano va a schiacciare in contropiede in avvio di secondo quarto, risponde Johnson con l’inchiodata a una mano e Mobio tiene i paladini sul -11 (15-24). Trapani scappa con Mollura, Amici e Corbett fino al 15-33, Galipò prova a tenere in gara i paladini, ma la formazione granata va sul +23 (17-40), Teirumnieks e Galipò dalla lunetta mandano le squadre negli spogliatoi sul 21-41.

In avvio di terzo quarto Neri mette la tripla del -19 (24-43), ma Trapani continua a fare la sua partita con Corbett, Mollura e la tripla di Dosen che porta gli ospiti sul +30 (28-58). Galipò prova a tenere vivi i suoi, Johnson realizza dalla media, ma Tartamella chiude il terzo quarto sul 31-63.

Trapani in lunetta

Trapani in lunetta

L’ultimo quarto prosegue sulla stessa stregua dei tre precedenti: Trapani si porta sul +36 (35-71) con 5 punti di fila di Dosen. Il colpo di reni arriva con Galipò e un Mobio in grande spolvero, autore di sette punti di fila per un parziale di 11-0 in favore dell’Orlandina che riporta i paladini sul -25 (46-71). Con il primo punto di Triassi in maglia Orlandina la gara termina sul 51-74, sconfitta che costa l’eliminazione dalla Supercoppa ai paladini.

Orlandina Basket – 2B Control Trapani 51-74
Parziali: 11-18; 21-41; 31-63
Orlandina Basket: Lo Iacono, Teirumnieks 4, Ani 3, Neri 3, Galipò 13, Johnson 6, Mobio 14, Triassi 1, Longo, Donda 7. Coach Marco Sodini.
2B Control Trapani: Goins 11, Renzi n.e., Dosen 8, Spizzichini 2, Ceparano 5, Tartamella 4, Mollura 9, Amici 8, Corbett 12, Nwochuocha 6, Bonacini 9. Coach: Daniele Parente.

Commenta su Facebook

commenti