Sullo: “Complimenti ai ragazzi. Molto lontani dal top, arriveranno rinforzi”

Sasà SulloSasà Sullo fa il suo ingresso in campo (foto Nino La Macchia)

Per Sasà Sullo è un inizio a dir poco beneagurante. Il 3-2 sul campo della Juve Stabia è inatteso, soprattutto per le modalità con cui è maturato: “La partita è stata equilibrata, tra due squadre in evoluzione. Loro hanno avuto il Covid, noi siamo ancora pochi e siamo molto lontani dalla migliore condizione. Abbiamo giocato la partita giusta, faccio i complimenti ai ragazzi. Il risultato è un premio, ma siamo ancora molto molto lontani dal nostro top. Ad ogni modo iniziare così è molto positivo”.

Messina

Il Messina saluta i pochi tifosi al seguito (foto Nino La Macchia)

Sabato prossimo è già campionato, a otto settimane dalla festa promozione di Sant’Agata. Si sfiderà la Paganese dell’ex D’Eboli battuta in coppa dal Foggia: “Il Messina arriverà pronto. Daremo il cento per cento, anche se come detto siamo ancora lontani dai nostri massimi. Arriveranno altri calciatori e speriamo che la loro condizione sia buona. Si cercherà di creare un gruppo migliore. Loro avevano giocato cinque partite, noi appena un test di sessanta minuti, ma nel momento di difficoltà fisica è uscito il cuore dei ragazzi e qui il tecnico non conta. Purtroppo per me e per tutti è soltanto Coppa Italia e non c’erano i primi tre punti in palio”.

Dopo quindici anni Sullo tornava ad indossare i colori del Messina, anche se soltanto dalla panchina. Una serata particolare, ma l’ex centrocampista giallorosso non ha voluto esternare le sue emozioni: “La gente mi conosce quindi non rilascerò mai dichiarazioni demagogiche. Quello che ho provato lo tengo per me, come quando l’ho provata risalendo per la prima volta dopo tanto tempo sul traghetto. I giudizi su di me non dovranno essere influenzati dal mio passato in città. Se farò bene arriveranno altri apprezzamenti, altrimenti sarò il tecnico che ha fallito nella sua città”. 

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma