Successo di Gattopardo nella 2H Endurance inaugurale al Kartodromo di Messina

Gattopardo festeggia all'arrivo (foto di Filippo Mazzullo)

Il Campionato Regionale ASI – SWS Endurance 2023 comincia decisamente nel segno del team Gattopardo. La coppia composta da Pietro Grima e Fabrizio Anello, già trionfatori nella passata stagione, ha ripreso da dove aveva concluso aggiudicandosi la spettacolare 2H Endurance, prima prova dell’anno nel calendario di specialità, andata in scena domenica al Kartodromo di Messina ed organizzata dal Karting Club Messina del responsabile Duilio Petrullo.

Podio 2h Endurance (foto di Filippo Mazzullo)

Si è corso sotto la pioggia, secondo il format prestabilito, con 14 squadre a darsi battaglia in pista, tra le quali due new entry provenienti dalla città di Catania. Nelle qualifiche della durata di 10’, dopo il briefing inaugurale, a centrare il miglior tempo è stato LMT Racing (cat. F2) in 46.295. Trinacria RT in pole sulla griglia per la categoria F1, in prima fila insieme a Gattopardo. Subito dietro sono scattati Leopard e The Drifters. Ottima la partenza effettuata da Trinacria RT con Lorenzo Tappa, qualche difficoltà iniziale invece per Pietro Grima (Gattopardo), sorpassato da Valentino Fusco (Leopard). Gattopardo ha però successivamente recuperato, prendendo il comando e dettando il ritmo.

Pietro Grima (foto di Filippo Mazzullo)

Alla chiusura della pit lane, con tutte le soste completate dai team (6 per la F1, 7 per altre categorie), la situazione non è cambiata e il gran finale è stato tutto di Gattopardo che ha vinto in solitaria, dopo aver percorso 130 giri nelle due ore di gara. Festa alla bandiera a scacchi per Pietro Grima che ha tagliato il traguardo alla guida, trovando il compagno di squadra Fabrizio Anello pronto ad abbracciarlo. Per loro uno splendido avvio di campionato. A due giri Leopard, con la collaudata coppia formata da Valentino Fusco e Sara La Fauci che si è meritata i giusti applausi. Terzo The Drifters (Mario Barbaro-Federico Miduri), a 12.107 dalla seconda piazza, per un podio importantissimo da “neopromosso” nella categoria F1 (Pro). A tre giri, in quarta posizione Trinacria RT (Lorenzo Tappa-Davide Romano), quinto MRT Pro (Giovanni Rizzo-Andrea Alberti).

Podio F2 (foto di Filippo Mazzullo)

Per la F2 (Amatori) affermazione di LMT Racing Team con Pietro Talluto e Antonio Minutoli in 124 giri e il “best lap” della manifestazione in 46.242. A seguire, Infinity MRT (Campione-Villa), staccato di 17.664 e KFP Sport (Barrile-Ruggeri). Nella F3 (Esordienti) sigillo di Maiden MRT (Maggio-Irrera) in 122 giri, davanti a Warrior MRT (Di Bella-Cesareo) a due tornate e Team Peppe (Scardina-Romano), autore di un’ottima performance al debutto assoluto.

Da sottolineare la massima sportività in pista e l’attenzione da parte dei piloti per le complicate condizioni meteo in gara, sotto il controllo dei giudici e con il ricorso al Var per esaminare gli episodi più controversi. Al termine spazio alla premiazione dei vincitori, dei primi tre classificati di ciascuna categoria e per pole position e “best lap”.

Podio F3 (foto di Filippo Mazzullo)

Punteggi calcolati all’85% secondo il nuovo sistema utilizzando il simulatore dei punti SWS. Gattopardo guida la classifica dopo la prima prova a quota 872 davanti a Leopard (836), The Drifters (802), Trinacria RT (766) e MRT Pro (730). Per la F2 sono 872 i punti di LMT Racing, poi Infinity MRT (836) e KFP Sport (802). Nella F3 in vetta Maiden MRT (872), quindi Warrior MRT (836), Team Peppe (802), Torakiki Racing (766), Evo MRT (730) e KFP Academy (695). Il prossimo appuntamento con il Campionato Regionale ASI – SWS Endurance 2023 è previsto il 16 aprile con un’altra 2H Endurance.

Classifica 2H Endurance 22 1 2023

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.