Gold & Gold Messina, che difesa. Vince anche a Catanzaro: è quarta da sola

Basket School MessinaIl selfie celebrativo della vittoria a Catanzaro

Arriva sul difficile campo della Basket Academy Catanzaro la quinta vittoria consecutiva della Gold & Gold Messina. I peloritani superano per 64-61 la formazione calabrese e conquistano la decima affermazione in campionato. Successo che vale il quarto posto solitario in classifica, a due lunghezze dalla Fortitudo Messina, sconfitta a Piazza Armerina. Vittoria meritata per la squadra allenata da Pippo Sidoti, che ha ancora una volta offerto una positiva prova difensiva, malgrado qualche disattenzione. Anche in attacco qualche errore di troppo, soprattutto dall’arco (5/23), e qualche scelta affrettata. Ma alla fine, i messinesi hanno fatto meglio degli avversari e questo era l’importante.

Basket School Messina

Di Dio gestisce il possesso della Basket School

Top scorer degli scolari Di Dio, 16 punti (5/12 da due, 6/6 ai liberi, 6 rimbalzi), determinante nel finale infuocato la sua precisione dalla lunetta. Bene anche Mancasola, MVP dei giallorossi con 13 punti (6/7 da due,1/2 ai liberi, 6 rimbalzi e 8 assist), 25 di valutazione ed una difesa impeccabile su Procopio. In doppia cifra anche Zivkovic, 12 punti (3/4 da due e 2/6 da tre), che ha festeggiato con una vittoria i suoi 21 anni. Tutti i ragazzi hanno comunque dato il massimo per raggiungere l’obiettivo. Linde (8 punti e 9 rimbalzi) stavolta meno preciso dall’arco ma molto utile in fase difensiva. Scimone (7 punti), fondamentale la sua tripla del +6 e i liberi realizzati nel finale. Tartamella (5 punti e 11 rimbalzi) gran lottatore sotto canestro. Cordaro (3 punti), ancora non al meglio della forma, generoso come sempre, prende qualche colpo proibito. Maddaloni si fa notare per un paio di stoppate e una buona difesa, Obitsoe scende giù un paio di rimbalzi e fa rifiatare i compagni.

Basket School Messina

La difesa della Basket School nel match di Catanzaro

Non è stata una gara spettacolare, ma molto equilibrata e appassionante, in cui le difese hanno avuto la meglio sugli attacchi. La Gold & Gold, malgrado una settimana tribolata, inizia con il piglio giusto la sfida. Equilibrio fino al 9-10. Break di 6-0 firmato Zivkovic, Di Dio e Linde. Basket School appare tonica, Mancasola sforna assist per Zivkovic sotto canestro e i siciliani chiudono sul 13-20 alla prima sirena. I padroni di casa tornano in campo più determinati, Fall e Sabbatino guidano i compagni alla rimonta che si materializza con un break di 11-3. Di Dio dalla lunetta e Scimone riportano avanti Messina, ma le triple di Procopio e Shvets regalano il nuovo vantaggio ai locali (30-27). Coach Sidoti rimanda in campo Zivkovic, Mancasola segna in penetrazione e poi il croato mette la tripla del nuovo vantaggio esterno. Catanzaro reagisce con Agosto e Raffaele Corapi. Mancasola impatta sul 34-34, i liberi di Agosto fissano il punteggio sul 36-34 a metà gara.

Basket School Messina

Un’azione d’attacco della Basket School Messina

Al ritorno in campo, Sabbatino regala il massimo vantaggio ai suoi (38-34). Zivkovic da tre e Mancasola ribaltano il punteggio. Catanzaro tenta un nuovo allungo con la coppia Fall – Shvets (44-41), Messina piazza un break di 8-0 firmato da Cordaro, Di Dio, Mancasola, Tartamella e chiude il terzo periodo sul +5 (44-49). Nell’ultimo quarto non si segna per tre minuti, Fall sblocca le marcature e Sabbatino in transizione va da appoggiare a canestro. Fall realizza il canestro del sorpasso (50-49). Di Dio, in penetrazione, riporta avanti Basket School. La gran difesa di Mancasola su Sabbatino fa ripartire Di Dio, assist per Linde e intervento di Fall quando la palla è in fase discendente. Canestro buono e Messina a +3 (50-53). Scimone dall’angolo mette la tripla del +6 a 3’53” dal termine. Ma non è finita, Mancasola commette il suo quinto fallo personale e deve lasciare il campo.

Basket School Messina

Il Basket School festeggia la vittoria

L’Academy risorge, approfittando di qualche incertezza ospite, e con un 6-0 di parziale impatta sul 56-56: tutto da rifare per la Gold & Gold. Pippo Sidoti chiama time out, al ritorno in campo Di Dio segna il 56-58 e dopo il pari di Procopio, fallo di Sabbatino su Scimone in fase di tiro dall’arco e tre tiri liberi per i peloritani. Scimone fa 2/3 dalla lunetta a 69” dalla fine. Nel finale coach Arigliano si affida al fallo sistematico, Di Dio dalla lunetta non fallisce i liberi. Nel possesso successivo, Procopio segna e subisce fallo. Completa il gioco da tre (61-62). Ancora fallo sistematico, con Di Dio nuovamente in lunetta. Nel frastuono del PalaPulerà, Leo non sbaglia nulla: Messina è a +3! Il tiro della disperazione di Sabbatino s’infrange sul ferro, il rimbalzo è di Linde e la sirena sancisce il quinto successo consecutivo della Sidoti band. La Gold & Gold celebra con il selfie il quarto posto solitario in classifica e domenica al PalaMili arriva la capolista Piazza Armerina: il campionato si fa più che interessante.

Basket Academy Catanzaro – Gold & Gold Messina 61-64
Parziali: 13-20, 2314 (36-34), 8-15 (44-49), 17-15.
Basket Academy Catanzaro: Corapi R. 2, Riverso, Corapi M. 3, Fall 16, Agosto 6, Brugnano n.e., Foure n.e., Sabbatino 9, Sipovac, Procopio 11, Shvets 10, Diop 4. Allenatore: Massimiliano Arigliano.
Gold & Gold Messina: Maddaloni, Obitsoe, Tartamella, Di Dio, Scimone, Mancasola, Linde, Scopelliti, Zivkovic, Cordaro. Allenatore: Pippo Sidoti
Arbitri: Micino di Cosenza e Tolomeo di Catanzaro.
Note: Uscito per cinque falli Mancasola.

Autori

+ posts