Successo chiave per le ragazze del Mondo Giovane

Mondo Giovane- Semper (67)(1)Il Mondo Giovane non delude le attese e con un perentorio 3 a 0 si aggiudica uno scontro diretto cruciale in ottica salvezza nel campionato di serie D femminile. La squadra del tecnico Antonio Capillo piega il Trinisi con una prestazione di sostanza e qualità, aggiungendo alla classifica tre punti pesanti in ottica mantenimento della categoria. Salgono infatti a sette le lunghezze di vantaggio sull’ultima piazza nel girone (occupata dal Trinisi) e che condanna alla retrocessione. Un margine prezioso anche se non ancora decisivo, che tuttavia consente a capitan Catano e compagne di guardare al proseguo della stagione con una maggiore consapevolezza nei propri mezzi.

L’incontro si è messo subito in discesa per il Mondo Giovane che, sin dagli scambi d’avvio, ha preso in mano il pallino del gioco, andando ad allargare la forbice con una progressione costante. Attente in difesa, precise e lucide in attacco, le atlete bianco blu sono state brave nel mantenere ben alta la concentrazione e nel non consentire alle avversarie di entrare in partita. I primi due set sono stati conquistati senza particolari difficoltà dal Mondo Giovane che ha peraltro saputo ben contenere la reazione d’orgoglio del Trinisi nel terzo, andando a piazzare il colpo di coda decisivo per conquistare il set. Nel corso del match tutti gli elementi presenti in panchina hanno trovato il giusto spazio in campo ed hanno risposto in maniera positiva. Esordio assoluto in serie D per la 97 Ilenia De Luca e per l’ultima arrivata, Lilly Famulari (classe ‘96): due elementi giovani ma con un buon potenziale tecnico, sulla cui crescita la società punta molto in ottica futura.Mondo Giovane-Semper (77)(1)

Partenza lanciata nel primo set del Mondo Giovane che si porta avanti 5 a 1 e, senza forzare i ritmi più del necessario, allunga il passo prima sul +8 (14-6) siglato dalla Oteri e poi sul +14 del 20 a 6. La reazione del Trinisi è fumosa e per le padrone di casa non ci sono problemi ad aggiudicarsi la frazione con il punteggio di 25 a 9. Capillo opera diversi innesti già dal secondo set ma il copione non cambia con il Mondo Giovane che mette subito la testa avanti, tanto che a metà parziale conduce di dieci punti (17-7): gap che conserverà inalterato sino al definitivo 25 a 15 che vale il doppio vantaggio nel computo dei set. La terza frazione è quella che mostra in apparenza il maggiore equilibrio, complice la reazione di orgoglio delle atlete ospiti e un Mondo Giovane che si presenta in campo con un sestetto iniziale inedito da quello standard, ma non per questo meno efficace.

Le ragazze del club diretto dal presidente Mario De Marco non vanno mai in confusione e, anche se con margini meno consistenti dei set precedenti, conducono il gioco (11-9,13-11, 19-17 etc) per poi andare a piazzare lo sprint finale che porta al 25 a 21. Per la compagine guidata dal tecnico Antonio Capillo si tratta della terza vittoria stagionale in campionato, ma della prima da tre punti (gli altri due successi erano maturati al tie break) che le consente di iniziare il nuovo anno nel migliore dei modi.

 

Commenta su Facebook

commenti