Stefanese, il mister Antonio Reale lascia dopo la sconfitta col S. Basilio

S. Basilio-Stefanese

Si ferma a San Basilio la Stefanese di mister Antonio Reale, complici anche le condizioni climatiche dell’impianto situato a pochi passi dalle Rocche del monte Crasto, a ben 810 metri sul livello del mare.
La Stefanese Calcio, sembra ripetere l’atteggiamento della stagione scorsa, quando le premesse e gli obiettivi erano molto ambiziosi.

Un avvio scoppiettante, promettente, spumeggiante, ma dopo la 10° giornata del campionato di Prima Categoria girone B, il team arancione sembra subire un “certo” rilassamento e una notevole mancanza di concentrazione.
A San Basilio, gli arancioni hanno disputato senza dubbio la peggior prestazione del loro campionato. Hanno perso identità, schemi di gioco, sono saltati i ruoli e la concentrazione, si è persa anche, la dovuta rabbia agonistica.

La Stefanese Calcio

La Stefanese Calcio

Così in campo si è visto una sola squadra, il San Basilio, con gli arancioni infreddoliti, impauriti e confusi, come non mai, tanto da non effettuare un solo tiro in porta. Il 2-1 finale premia gli sforzi dei locali che trovano tre punti molto importanti.

Ed a poche ore dalla sconfitta la società Asd Stefanese Calcio ha comunicato di avere interrotto il rapporto professionale con il mister Antonio Reale. La società lo ha ringraziato per tutto ciò che è riuscito a dare in questi 18 mesi, per il cuore e la passione che ha trasmesso, e per la persona che è stata.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti