Spettacolo mancato a Giardini Naxos per il Supermarecross 2015

tracciato Super Mare Crosstracciato Super Mare Cross

Quello che doveva essere “l’ultimo spettacolo” purtroppo non è andato in scena. Il maltempo che ha flagellato il sud nelle ore appena trascorse non ha dato scampo agli organizzatori dell’ultimo appuntamento con il Supermarecross a Giardini Naxos. Il Moto Club New Taormina ha fatto tutto ciò che era possibile per salvare la manifestazione ma nulla ha potuto contro la furia della natura. Gara annullata e premiazione finale con i risultati della classifica della gara precedente che hanno decretato definitivamente i Campioni del Supermarecross 2015.

I campioni del Marecross 2015

I campioni del Marecross 2015

A Giardini Naxos si è abbattuto quello che da tempo molti non ricordavano ovvero la furia del vento e della pioggia che uniti alle mareggiate hanno reso impossibile la disputa della manifestazione. Davvero una sciagura per la zona dove molti sono stati i danni alle strutture ed alle attività. Gli addetti del Moto Club New Taormina, capitanati da Marco Mainardi, hanno lavorato tre intere giornate per rimediare a ciò che il mare ha rubato, ovvero il tracciato più volte risucchiato dalla furia delle onde. Il maltempo non si è fermato nemmeno di fronte alla grande volontà e all’impegno di tutti gli addetti ai lavori cha hanno tentato più volte di andare contro natura. Da giovedì a sabato il tracciato è stato rifatto per ben tre volte dopo che il mare se l’era portato via e sembrava che tutto si potesse risolvere quando, sabato, una pausa delle avversità aveva permesso la disputa delle manche riservate alle gare di contorno. Ma poi ancora una volta la pista è stata cancellata durante la notte di sabato dove il mare ha raggiunto forza 9 e domenica mattina di fronte all’amara realtà ci si è resi conto che non si poteva recuperare e quindi la sconsolata decisione di annullare la manifestazione. Il podio finale svoltosi alle ore 10:00 di domenica mattina è stato l’epilogo di questa stagione del Supermarecross 2015.

Dunque la premiazione dei Campioni Supermarecross ha chiuso anzitempo la manifestazione. Incoronati i vincitori della specialità con Emilio Scuteri (KTM-Wiss Team) e Antonio Mancuso (Honda-SRS) che si erano laureati campioni già nella tappa precedente di Crotone a cui si sono aggiunti Alessandro Lentini (Husqvarna-Mototecnica) per la 125 e Giovanni Bertuccelli (Honda-Pardi Royal Pat) per la MX1. Marco Maddii ha vinto la classifica della Supercampione Assoluto, ovvero il trofeo assegnato al più forte pilota sui terreni tradizionali e sulla sabbia, il toscano si è portato a casa uno speciale nonché cospicuo premio: una autovettura.

Va in cantiere così la stagione 2015 dei Campionati Internazionali d’Italia su sabbia – Supermarecross con la soddisfazione di un’annata tutto sommato importante e gratificante sotto l’aspetto delle gare disputate in tutti i contesti del nostro territorio che hanno portato lustro a questo campionato nonché un folto pubblico che come sempre ha reso spettacolare tutti gli eventi disputati.

Commenta su Facebook

commenti