Spadafora prima controlla poi domina nel secondo tempo. Sedicesimo successo consecutivo

Lp SpadaofraSpadafora-Trapani

La capolista Lp Piero Lepro Spadafora conquista il sedicesimo successo su altrettante gare disputate, superando la Virtus Trapani e confermando il proprio dominio assoluto nel campionato regionale di serie D.
I padroni di casa che giungevano al match privi di Mobilia, partivano con il giusto piglio. Gli ospiti, dal canto loro, replicavano con due triple consecutive di Schifano e Vultaggio. La buona vena di Colica però, permetteva agli Spartans il primo allungo a 6’25 dalla prima sirena si era sul punteggio di 11-6.

Coach Cardillo, per la Virtus Trapani, chiamava il primo timeout per impartire correzioni ai suoi e otteneva prontamente risposta dalla squadra che riusciva ad accorciare, 11-10 a 4’40 dal termine del primo quarto.
Gli Spartans, che in questa fase soffrivano il pressing avversario, venivano prontamente redarguiti da Coach Maganza che li richiamava ad una maggiore concentrazione. Nei minuti finali da registrare una realizzazione dall’arco di Colica, 19 punti finali per lui , che permetteva ai suoi di chiudere la frazione sul + 4, 18-14.
Avvio di secondo quarto tutto di marca trapanese, gli ospiti raggiungevano prima la parità e sospinti da Vultaggio si portavano sul +2 dopo i primi due minuti di frazione.

Il Lituano Klevinskas, per i Maganza Boys, riagguantava la parità e successivamente grazie ad una ritrovata intensità era la LP Piero Lepro Spadafora a riportarsi avanti , +5 a 6′ dal riposo lungo. La Virtus iniziava a caricarsi di falli mentre era Sofia, 21 punti finali per lui, a spingere la capolista. Trapani però non mollava e bloccava il tentativo di allungo avversario, si andava così negli spogliatoi sul risultato di 39-35.

Lp Spadafora

Gioia Spadafora

Al rientro Spadafora cambiava marcia, la Virtus accusava il colpo e trascorsi tre minuti di gioco la capolista scappava sul +11, 46-35. Vento e Sofia con due belle realizzazioni, portavano la propria compagine ad un ulteriore allungo, mentre gli ospiti non riuscivano ad accorciare il divario. Il tabellone alla penultima sirena segnerà un +16 , punteggio 61-45. L’ultima frazione si apriva con Barbera, sinora in ombra, protagonista. Le sue realizzazioni portavano la squadra di Coach Maganza sul + 20. I restanti minuti della frazione finale vedranno gli Spartans ben controllare la gara ed aggiudicarsela con il risultato finale di 77-53.

Lp Piero Lepro Spadafora – Virtus Trapani 77-53
Lp Piero Lepro Spadafora: Barbera 7 Sofia 21 Vento 10 Scibilia 2 Colica 19 Mammina n.e. Klevinskas 8 Colosi 6 Giorgianni 2 Sindoni 2 D’angelo n.e. Santoro n.e.  All. Maganza
Virtus Trapani: Sarro 2 Peraino 7 Cuddemi , Costa 3 Solina , Costadura 9 Schifano 17 Salamone 2 Vultaggio 9 Somma 4. All. Cardillo
Arbitri: Gazzara – Centorrino Udg: Lucchesi-Cosenza-Lamberto

Commenta su Facebook

commenti