Igea, La Spada: “Soddisfatto per quanto costruito. Pagata l’imprecisione”

Carmelo La Spada (foto Puccio Rotella)

Il pari di Acireale da continuità all’ottimo inizio di stagione dell’Igea Virtus, nonostante l’aggancio al vertice operato dal Milazzo. Il tecnico barcellonese, Carmelo La Spada, ha valutato così la prestazione fornita dai suoi al “Tupparello”, nel match terminato 0-0:  “Mi posso ritenere soddisfatto per il risultato maturato al 90′, ma al 45′ non lo ero affatto. La squadra ha imbastito buone trame di gioco, ma è stata troppo imprecisa sotto porta, non riuscendo a sbloccare il risultato. Si verifica già da un pò e si tratta di una lacuna sulla quale stiamo lavorando, perchè sappiamo di dover migliorare sotto questo aspetto. Siamo soltanto alla quarta giornata e c’è tanto tempo per intervenire. Nella ripresa abbiamo visto una gara diversa e nel complesso siamo comunque contenti di quanto costruito. Stiamo cercando di crescere, ma devo rivolgere un plauso ai ragazzi che hanno letto bene la partita e si sono impegnati al massimo“. All’orizzonte c’è l’attesissimo confronto con il Milazzo, tra le due formazioni che comandano il girone a quota 10. “In questo torneo tutti gli incontri sono difficili, anche l’Acireale si è confermato una squadra ostica e gli faccio i complimenti. Bisogna sempre pensare ad una gara per volta e adesso ci prepareremo ad affrontare il Milazzo”.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti