Sorrisi per Aquila Torrenova, Orsa Barcellona e Basket School Messina. Cade il Castanea

Secondo turno di campionato nei due gironi di serie D con diversi anticipi disputati tra Girone Occidentale ed Orientale. Turno positico condizionato dai successi di tre formazioni su quattro della nostra provincia mentre cade nuovamente il Castanea.
Nel raggruppamento Occidentale prosegue l’ottima partenza della Cestistica Aquila Torrenovese di coach Bacilleri che dimostra di essersi prontamente ambientata nella nuova categoria, conquistata dopo i playoff promozione dello scorso anno. I giallo blu davanti al pubblico amico del PalaTorre non hanno sofferto più di tanto per superare la resistenza dell’Invicta 93 Caltanissetta col punteggio di 79-47. Gara senza storia con i padroni di casa avanti nel punteggio anche di venitrè punti nel terzo quarto ed hanno amministrato il cospicuo vantaggio nell’ultima frazione di gioco con le positive prestazioni degli esperti Urso e Scarlata. Al successo delle aquile, che mantengono la vetta e l’imbattibilità stagionale si registra quello pesante in trasferta dell’Orsa Barcellona sul parquet del Cus Palermo che aveva precedentemente rinviato il suo esordio in campioanto. 74-72 il punteggio finale per una vittoria preziosa da aprte dei giovani ragazzi di coah Varotta su un campo difficile; soddisfazione per il primo successo dei ragazzi della città del Longano che in settimana hanno abbracciato il nuovo innesto del pivot Ceraolo, giunto dallo Sport Patti, un atleta che regala nuove soluzioni al team barcellonese che lascia lo zero in classifica. Per completare il quadro dei risultati bisogna conoscere solo l’esito della sfida tra Canicattì e Piazza Armerina.
Nel girone Orientale, in attesa del match tra Palagonia e Aci Bonaccorsi, si è registrato il secondo successo per il quotato Basket School Messina che ha espugnato il campo della Salusport Priolo col punteggio fotocopia di 74-72. Match non semplice contro gli aretusei di Coppa che vogliono inserirsi nella lotta in chiave promozione e possono schierare atleti di alto livello come Santaera e Nicita oltre a Tringali. Peloritani guidati in panchina da Dani Baldaro alla seconda vittoria stagionale dopo quella con Palagonia, i 4 punti in graduatoria danno fiducia in vista dei prossimi impegni finalizzati ad un campionato di vertice con la speranza di ottenere un piazzamento per gli spareggi promozione.
Infine cade sonoramente il Castanea di Filippo Frisenda sul parquet della Polisportiva Alfa Catania vittoriosa per 81-54. Gialloviola non al meglio costretti ad incassare e il secondo ko in questo avvio poco fortunato di campionato. Urge cambiare marcia ma la prossima sfida è la stracittadina contro il Basket School ed i favori del pronostico sono tutti per gli scolari.

Commenta su Facebook

commenti