Sinagra, il saluto del presidente Bucale: “Lascio a fine stagione. Grazie a tutti!”

Il presidente uscente del Sinagra, Antonino Bucale

Si chiude un’era al Sinagra Calcio, quella del presidente Antonino Bucale. Con una lettera aperta il numero uno della società di Via Olimpia ha reso note le proprie ambizioni, aprendo una nuova fase in seno alla società giallorossa che ha goduto del lavoro dell’attuale presidente per 12 dei suoi 43 anni di vita.

Le mie dimissioni dalla carica di Presidente avranno effetto legale a decorrere dal 30-06-2017, – si legge – data posta dalla Lega Calcio a conclusione della stagione sportiva 2016-2017. Entro quella data sarà mia cura, insieme alle persone che hanno collaborato a questo progetto e come da prassi consolidata di questa associazione che mi pregio di presiedere, chiudere tutte le posizioni pendenti nei confronti di tesserati, calciatori, prestatori d’opera, fornitori ecc. Lascio per motivi strettamente personali e familiari, lo faccio a pochi giorni dal raggiungimento del risultato sportivo che ci eravamo prefissati insieme ai soci all’inizio di questa stagione calcistica.
Voglio pubblicamente ringraziare chi è stato compagno di viaggio in questi 12 anni di impegno e responsabilità (8 da Dirigente e Vice-Presidente, 4 da Presidente) per questa splendida realtà sociale, prima ancora che sportiva.
Un sentito grazie – continua la lettera – va ai dirigenti appassionati e leali, ai calciatori grandi e piccoli, ai fornitori, ai tifosi, ai numerosi partners che, affidandoci risorse economiche importanti hanno riconosciuto nella mia persona i tratti della serietà e dell’onestà e alle amministrazioni comunali che si sono succedute. Un ringraziamento particolare va agli staff tecnici che si sono impegnati in questi quattro anni di mia Presidenza, in particolar modo all’allenatore Andrea Ioppolo che ha saputo incarnare, con grandi sacrifici e rinunce sul piano personale valori di attaccamento a una causa che dovrebbero essere posti ad esempio per la crescita sociale di una piccola comunità. Nuova sfide  – conclude Bucale – si aprono per questa associazione nel campo sociale e della gestione delle strutture sportive e sono sicuro che i soci sapranno trovare al proprio interno forze fresche che possano dare continuità a questa splendida realtà. Il futuro può e deve essere ancora del Sinagra Calcio, associazione di cui resterò il primo abbonato e il primo tifoso”.

 

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com