Sinagra, secondo intervento chirurgico in un mese per l’attaccante Bucale

Giovanni Bucale

Secondo intervento chirurgico, in appena 41 giorni, per l’attaccante del del Sinagra Calcio Giovanni Bucale. Nella giornata di martedì – come si apprende dal comunicato pubblicato su facebook dal club nebroideo – il giocatore (autore di di più di 100 reti in carriera, (metà delle quali messe a segno con la maglia giallorossa del Sinagra nelle ultime 7 stagioni) è stato operato alla clinica C.O.T. di Messina, dall’equipe del Dottor Roberto Simonetta che ha effettuato la pulizia del ginocchio destro e l’asportazione del menisco. I tempi di recupero sono stimati in 25-30 giorni.

Logo SinagraLo stesso Bucale, lo scorso maggio, si era sottoposto presso il “Concordia Hospital” di Roma ad un intervento chirurgico, eseguito dal Dott. Andrea De Vita, volto alla risoluzione di una criticità allo scafoide della mano sinistra già oggetto, nei precedenti 18 mesi, di due precedenti interventi (con esito negativo). In entrambi gli staff medici (sia quello del Dott. De Vita che quello del Dott. Simonetta) era presente il giovane ortopedico sinagrese Paolo Scarso che ha collaborato alle due operazioni.

Giovanni si portava dietro due infortuni – spiega lo stesso Scarso – che ne hanno condizionato l’utilizzo da parte della squadra nelle ultime due stagioni agonistiche. Per consentire al calciatore di continuare la sua carriera sportiva era necessario intervenire chirurgicamente, per risolvere in maniera definitiva due problemi ormai non più prorogabili. Adesso dovrà sottoporsi ad una fase di recupero che durerà circa un mese e, se si atterrà alle indicazioni fornite dai medici, lunedì 4 Agosto l’atleta potrà essere regolarmente tra i calciatori che prenderanno parte al raduno del Sinagra calcio agli ordini di Mister Andrea Ioppolo e del suo staff“.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti