Sibilia: “Campionati da concludere a costo di giocare ogni tre giorni”

Cosimo SibiliaIl presidente della LND Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia

«A costo di scendere in campo ogni tre giorni, occorre fare in modo di ricominciare e concludere la stagione agonistica. In sport americani come Nba ed hockey due gare alla settimana sono la regola, non vedo perché da noi non possa essere applicata in via del tutto eccezionale. Quando c’è un imprevisto, di solito ci si adatta. Ed è quel che faremo, se necessario andando anche oltre la deadline del 30 giugno». Lo ha detto il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, in un’intervista rilasciata al quotidiano “Il Mattino”.

«Adesso è necessario portare avanti le indicazioni delle autorità competenti in attesa che la situazione migliori – ha proseguito Sibilia – e ognuno è chiamato a fare la propria parte. Poi quando la diffusione del Covid-19 sarà solo un brutto ricordo, bisogna riprendere a giocare a calcio. Pensate che solo la federazione dilettantistica che rappresento, ogni anno organizza dalle 550mila alle 600mila partite. In D – ha concluso il presidente della Lnd – annoveriamo club blasonati, grandi piazze e piccoli borghi».

Commenta su Facebook

commenti

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva