Si è spento Antonio Ceccarini, ex calciatore dell’ACR Messina

Antonio CeccariniAntonio Ceccarini

Si è spento all’età di 65 anni, dopo una lunga malattia, Antonio Ceccarini, ex difensore del Messina. Arrivo in riva alla Stretto all’inizio della stagione 1983-84 insieme a Caccia, Repetto e Silva, per elevare il tasso di esperienza di quella formazione che aveva ottenuto il salto di categoria nel campionato precedente. In quella stagione, conclusa con la salvezza conquistata all’ultima giornata, Ceccarini colleziono 30 presenze e fu anche il capitano dei giallorossi. Era il Messina che nella stessa stagione cambiò sia il presidente, con Puglisi sostituito da Alfano, che l’allenatore (a Spelta subentrò Seghedoni).

Antonio Ceccarini

Antonio Ceccarini

In campo era un vero e proprio lottatore e per questo fu soprannominato “Tigre”. Ceccarini iniziò la sua carriera di calciatore nelle file della squadra del suo paese: il Sant’Angelo in Vado. Silvano Ramaccioni lo portò al Città di Castello in Serie D. Dopo quattro stagioni Ceccarini fu ceduto all’Acireale e poi passò al Catania, dove esordì in serie B. Dopo l’esperienza con la maglia dell’Avellino, tornò in Sicilia, ancora al Catania, per poi andare al Perugia. Quella con la maglia dei grifoni fu l’esperienza più importante per Ceccarini, che divenne una delle “bandiere” del calcio perugino. Dal 1976 al 1983 disputò 175 gare e mise a segno 2 reti nel “Perugia dei miracoli” allenato da Ilario Castagner, che si classificò al secondo posto nel torneo 1978-79. La sua rete più importante fu quella del pareggio realizzata allo scadere in Perugia-Inter (2-2) del 4 febbraio 1979, che permise ai biancorossi di mantenere il record di imbattibilità fino alla fine del campionato. Dopo la lunga esperienza nel capoluogo umbro, “Tigre” attraversò nuovamente lo Stretto, questa volta per indossare la “biancoscudata”. La stagione  successiva andò a giocare a Foligno, dove concluse la sua carriera di calciatore. I funerali di Ceccarini si svolgeranno nella chiesa di Ferro di Cavallo lunedì pomeriggio alle 15.30.

Una formazione dell'ACR Messina del campionato 1983-84

Una formazione dell’ACR Messina nel campionato 1983-84. In alto: Mancini, Pedrazzini, Piangerelli, Jannucci, Bellopede, Ceccarini. In basso: Rovellini, Vendittelli, Repetto, Silva e Schillaci.

Commenta su Facebook

commenti