Sgb Rallye presente alla 99° Targa Florio con 5 equipaggi

Sgb RallyeSchepis-Scaffidi - Sgb Rallye

Soddisfazione all’interno della scuderia nebroidea presieduta da Giuseppe Gulino, vincitrice del campionato siciliano rally 2015, che schiera ai nastri di partenza della corsa più antica del mondo, giunta quest’anno alla sua 99° edizione, 5 suoi equipaggi.

Mancano ormai davvero poche ore alla partenza della mitica Targa Florio che, nell’edizione n.99, si presenta parecchio rinnovata rispetto alle scorse edizioni. Torna il meraviglioso fascino della partenza dal centro di Palermo, che quest’anno vedrà schierati i concorrenti nella suggestiva cornice del Teatro Massimo. Sarà un rally lungo e selettivo con le prove molto impegnative e tecnicamente di alto livello, alcune delle quali tutte da scoprire essendo nuove per tutti. La caratteristica dei fondi è quella di non essere particolarmente ricchi di grip e di essere soprattutto in alcuni tratti molto sconnessi, condizioni che obbligheranno i piloti alla massima concentrazione durante la gara.

La scuderia nebroidea Sgb Rallye, che come ricordiamo detiene il titolo regionale rally Aci Sport, si presenta alla prestigiosa gara ancora una volta come scuderia con il maggior numero di iscritti che figurano nelle varie classi.

Soddisfazione è stata espressa dalla massima carica della scuderia, il presidente e preparatore Giuseppe Gulino. “Siamo felici in tutte le componenti del direttivo di onorare questo prestigioso appuntamento, certamente la gara più importante della Sicilia, quindi è motivo di orgoglio per noi e per i nostri piloti essere qui. Ci presentiamo da campioni Siciliani tra le scuderie e questo è per noi ancora di più un segnale positivo per quello che siamo riusciti a costruire e programmare all’interno del nostro team, grazie all’impegno di tutti. Un grosso in bocca al lupo per i nostri equipaggi e che portino il più in alto possibile i colori della scuderia che tra l’altro si appresta in questi giorni a festeggiare i 10 anni di attività

Primo equipaggio Sgb Rallye a prendere il via sarà quello di uno degli ultimi piloti giunti nel sodalizio nebroideo, Biagio Mingoia con alle note il suo fido ed esperto navigatore Christian Carrubba che prenderanno parte alla gara a bordo di una potente e performante Citroen Saxo di classe A6. “Partecipiamo ad una gara dal sapore particolare, vogliamo far benequeste le parole pre gara del forte driver Siciliano. Siamo carichi e concentrati, la macchina è in ottima forma, alcune prove sono nuove e comunque sono tutte insidiose e scivolose. Speriamo in un meteo soleggiato altrimenti le prove sarebbero ancora più viscide e impegnative”.

A seguire sarà la volta di Matteo Troia navigato da Nello Carnevale che affronteranno le 13 prove speciali della gara a bordo di una agile e scattante Fiat Panda Kit di classe A5.

“Per me è un ritorno alle gare molto particolarequesto il commento di Matteo Troiarientro al Targa dove 5 anni fa ho avuto un brutto incidente che mi ha tenuto lontano dalle gare per tutto questo tempo. E’ la prima esperienza a bordo di una vettura dotata di cambio sequenziale, quindi avremo bisogno di prendere il giusto feeling senza all’inizio esagerare. Le prove sono bellissime anche se, nella Cefalù i primi 2km sono molto sconnessi e scivolosi”.

In classe N2 duello casalingo con i due equipaggi presenti, il velocissimo Franco Schepis con nel sedile di destra Tonino Scaffidi a bordo di una leggera ed agile Peugeot 106 Rally e Massimo Lo Mauro navigato da Loredana Lo Dico a bordo di una Citroen Saxo Vts.

“Purtroppo abbiamo potuto provare pococommenta Schepisoltre ad essere certamente la gara più bella del campionato è anche la più difficile. Le prove sono molto impegnative, lunghe e con il fondo scivoloso. Sarà importante affrontare le prove con molta testa, il mio obiettivo minimo è andare a podio poi chissà…noi ci proviamo, siamo fiduciosi. Un grazie alla scuderia Sgb Rallye nella persona del direttore sportivo Mauro Gulino per la perfetta organizzazione e alla Scafidi Motorsport per avermi dato un mezzo molto competitivo”.

Obiettivi diversi, ma certamente non privo di una forte carica agonistica l’equipaggio Lo Mauro-Lo Dico. “Beh…per noi è la prima Targa Floriocommenta Massimo Lo Maurocertamente per noi l’importante è tagliare il traguardo. Le prove sono velocissime e sconnesse e la Campofelice per quanto mi riguarda è molto impegnativa. Un ringraziamento a tutta la Sgb Rallye per quanto fatto per rendere possibile la nostra partecipazione qui alla Targa”.

Ultimo equipaggio a partire, ma non certo ultimo in ordine di importanza, sarà la coppia formata da Christian Gianvecchio e Mariolino Frazzitto a bordo di una Fiat Cinquecento Sporting di classe A0.

“Per me si tratta della seconda gara rallystica in carrieracommenta Gianvecchio – , ed è un onore correrla qui alla Targa. Speriamo di dare seguito alla vittoria di classe ottenuta al Rally dei Nebrodi qualche mese fa. La gara sarà molto impegnativa, ma non ci tireremo indietro. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la nostra presenza qui ed un grazie particolare va alla Sgb Rallye ed al team BlueOrange”.

Appuntamento giovedì sera con la partenza dalla piazza del famosissimo teatro Massimo di Palermo e la prima prova spettacolo in notturna. Seguiranno tra venerdì e sabato le restanti 12 prove speciali che caratterizzeranno la 99° edizione della Targa Florio, la corsa più antica del mondo.

 

Commenta su Facebook

commenti