SGB Rallye, maiuscola prestazione per Minnì nel secondo gran premio kart di Nicosia

SGB RallyeAngelo Antonino Minnì scuderia SGB Rallye

Ha certamente lasciato il segno il pilota di Agira Angelo Antonino Minnì, portacolori della scuderia nebroidea SGB Rallye, alla seconda edizione del gran premio Città di Nicosia specialità Kart, e non solo per aver ottenuto il miglior giro in gara della sua categoria.

Soddisfazione in casa SGB Rallye nello scorso weekend dopo gli ottimi riscontri del velocissimo Angelo Antonino Minnì, specialista sui Kart, ed autentico protagonista alla seconda edizione del gran premio Città di Nicosia memorial Carmelo Romano. Un circuito molto particolare sviluppato su 1070 metri di rettilinei, salite, discese e curve veloci ed impegnative, definito qualche anno fa al motor show di Bologna, manifestazione unica nel suo essere, la Montecarlo dei Kart. Minnì presente in gara a bordo di un kart 125cc monomarcia con motore di derivazione scooter, gestito sapientemente dalla Amoroso Racing di Barrafranca ed inserito nella categoria superkart, ha recitato certamente un ruolo da protagonista girando velocissimo in entrambe le gare, raggiungendo un prestigioso 11° posto assoluto e bloccando i cronometri sul miglior tempo di categoria. Circa 50 i piloti al via, con la manifestazione organizzata in due sessioni di prove libere e due di gara nelle quali il pilota agirino ha chiuso sempre al comando della sua categoria segnando il miglior giro in 59’’84 sec.

SGB Rallye

Minnì alla premiazione del gran prix città di Nicosia

“Grande gara – commenta Angelo Antonio Minnì – per prima cosa voglio fare un enorme ringraziamento a tutto il team Amoroso per il kart estremamente performante che mi hanno messo a disposizione, la SGB Rallye sempre attenta ad organizzare al meglio ogni punto della gara e non meno i miei sponsor preziosissimi per darmi la possibilità di essere qui. Tra questi vorrei menzionare: Autoscuole Sidoti-La Ferrara, pavimenti Marcello Milazzotto, ristorante pizzeria 5 Sensi e team Project di Antonio Cardaci. Spero tanto di poter continuare per molto con questa scia di ottimi risultati e non vedo l’ora di tornare al volante del mio kart”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti