Sfida intrigante per l’Effe Volley sul campo della vice capolista Siracusa

Una fase di gioco di Pedara - Effe Volley

Dopo la lunga sosta natalizia torna il campionato di serie B2 e l’Effe Volley riprende con una delle trasferte più difficili della stagione. Il team allenato da Andrea Caristi va a fare visita al quotato Holimpia Siracusa squadra protagonista di un torneo sin qui quasi impeccabile. La compagine aretusea potrebbe  potenzialmente guidare la graduatoria avendo il miglior quoziente set tra le contendenti, attualmente si deve accontentare della seconda posizione alle spalle della Golem. Il ruolino di marcia delle azzurre è invidiabile con 21 punti in 8 gare frutto di sette vittorie ed una sola sconfitta con 22 set vinti e 6 persi.

Dall’altra parte la squadra santateresina può

Alessandra Munafò (Effe Volley)

Alessandra Munafò (Effe Volley)

contare su 14 punti in 8 incontri disputati con 17 set vinti e 13 persi. Il match ci fornisce anche degli “incroci” con la passata stagione, trionfale per l’Effe Volley promossa sul campo al primo turno dei cosiddetti Play Off Big. Promozione a scapito dell’Hobbyt Scordia, il cui allora tecnico Santino Sciacca, guida adesso l’Holimpia che ha acquisito il titolo dopo la cessione del diritto da parte del Pgs Savio. Accanto a Sciacca anche la forte schiacciatrice Margherita Chiavaro, anche lei lo scorso anno sfortunata protagonista dell’epilogo del campionato di serie C sempre nelle file dell’Hobbyt. Decisiva fu allora la gara uno dei Play Off Big quando il team messinese si impose in un epico incontro  a Scordia per 3 a 2 schiudendosi di fatto l’accesso alla serie superiore.

La settimana per Maccarrone e compagne è trascorsa all’insegna del duro lavoro sia atletico – con le sedute finali del richiamo di preparazione – che tecnico. Andrea Caristi ha provato le varie soluzioni tattiche da proporre in gara, attenzionando soprattutto la fase offensiva curando i meccanismi, con l’obiettivo  di affinare l’intesa tra la nuova palleggiatrice, Valeria Mucciola, e le bocche di fuoco rossoblu. Una gara, quella di Siracusa, che servirà alla squadra cara al presidente Carnabuci per capire se sono maturi i tempi per una inversione di rotta lontano dalle mura amiche dove sinora sono arrivate tre sconfitte su quattro gare.

Valeria Mucciola ('Effe Volley)

Valeria Mucciola (‘Effe Volley)

Sul match contro le aretusee si è espressa Alessandra Munafò: “Settimana intensa per noi al rientro dallo stop natalizio e con l’obiettivo di trovare la giusta sintonia con Valeria. Cerchiamo di preparare la partita di Siracusa nel migliore dei modi e speriamo di invertire il nostro ruolino di marcia esterno”.
Il coach Andrea Caristi non nasconde le insidie della gara, ma non dispera di portare a casa un risultato positivo: “Incontriamo una squadra molto compatta in tutti i reparti che sta dimostrando di meritare la posizione che ha in classifica. Sappiamo che si tratta di una gara difficile e piena di insidie, da parte nostra dovremo essere bravi nel rimanere concentrati nei momenti di difficoltà che sicuramente non mancheranno, al tempo stesso credo che anche i nostri avversari potrebbero avere qualche momento negativo”.

Commenta su Facebook

commenti