Setterosa, esordio ok: Brasile battuto 9-3. In gol anche Aiello e Radicchi

Setterosa

Il Setterosa delle quattro “messinesi” vince all’esordio nel gruppo A del torneo olimpico contro le padrone di casa verdeoro sostenute da oltre 2500 spettatori al Maria Lenk Acquatic Centre. Brasile sconfitto 9-3. Dopo un inizio in sofferenza, le azzurre si sciolgono grazie anche alla bomber Bianconi autrice di tre reti. A segno anche Aiello e Radicchi, elementi in forza alla Waterpolo Despar. Sull’altro fronte presente la Zablith, che nell’ultima stagione ha giocato proprio con la società peloritana. Prossimo incontro l’11 agosto alle 15.20 italiane contro l’Australia, battuto lo scorso anno in finale per il terzo posto ai mondiali di Kazan.

Rosaria Aiello (WP Messina)

Rosaria Aiello (WP Messina)

REPORT. Tifo scatenato e sulle tribune si alza alto il coro Brasil Brasil. Tre minuti di nulla e poi sul primo extraplayer la Bianconi fa centro dal perimetro per l’1-0 che apre le danze. Un giro di lancette e Amanda Oliveira pareggia con una preziosa colomba da lato corto, che fa esplodere il Maria Lenk di Rio. Garibotti e Radicchi ci provano da fuori ma la difesa verdeoro ha la meglio lasciando solo tiri da fuori alle azzurre che chudono solo con un gol su tre in superiorità numerica.
Il secondo tempo si apre con l’occasione fallita in extraplayer dalla Chiappini, mentre il Setterosa continua a trovare la strada chiusa in avanti. Zablith manca clamorosamente la seconda chance con l’uomo in più e, dopo un tempo di pausa, la Frassinetti spinge dentro il nuovo vantaggio azzurro a metà secondo quarto (2-1). La Cotti commette fallo grave e la Abla mette fuori dopo un intenso giro palla. Bahia commette fallo grave ma nè Queirolo nè Radicchi riescono a ribattere in rete l’azione, che continua e che viene finalizzato in parità numerica da capitan Di Mario che insacca sul primo palo il primo doppio vantaggio di metà gara 3-1.
La Zablith fallisce la quarta occasione con l’uomo in più, mentre la Chiappini commette fallo da rigore sulla Frassinetti. La Bianconi è fredda e spiazza la Oliveira per il 4-1 azzurro. La partita si apre ed il Brasile allarga le maglie su cui si infila la Queirolo che in controfuga dal perimetro dà il 5-1 e massimo vantaggio alle compagne. La brasiliana Mantellato viene espulsa per gioco violento (pugno alla Bianconi) ma Emmolo fallisce la sesta superiorità numerica. Il Brasile non punge davanti e Bianconi in controfuga fa tripletta per il 6-1 azzurro. Di Mario ha la grande chance per allungare nel punteggio in controfuga ma il tempo si chiude così.
La tensione orma si scioglie e la Radicchi trova la bella conclusione da fuori per il 7-1 dell’Italia che difende poi bene sulla quinta superiorità verdeoro (palo di Duarte). La Queirolo commette secondo fallo grave e finalmente il Brasile va in gol segnando il primo extraman con Abla con bella girata dal centro (7-2). Il gol ravviva le avversarie che spingono e in controfuga segnano la terza rete con la Chiappini che completa un coast to coast lanciata dal portiere. La Di Mario mette ordine e lancia al centro la Aiello, brava a smarcarsi e metter dentro in girata l’8-3 a tre minuti dal termine. La Chiappini sbaglia l’ottava chance in più imitata dalla Cotti e il match si chiude qui. (tratto da Federnuoto.it)

Federica Radicchi

Federica Radicchi

Il tabellino Italia-Brasile 9-3
Italia: Gorlero , Garibotti , Tabani, Radicchi 1, Queirolo 1, Aiello 1, Di Mario 1, Bianconi 3 (1 rig.), Emmolo 1, Pomeri , Cotti , Frassinetti 1, Teani . Coach. Conti
Brasile: Oliveira , Abla 1, Zablith , Canetti , Barroncas , Chiappini 1, A. Oliviera 1, Carvalho , Pedrosa , Bahia , Duarte , Mantellato , Chamorro . Coach. Oaten
Arbitri: Dutilh (Ola), Willis (Rsa)
Note: parziali 1-1, 2-0, 3-0, 3-2. Spettatori 2500 circa. Espulsa la Mantellato (B) per gioco violento nel terzo tempo. Uscita per limite di falli Bahia (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 1/8 +1 rigore, Brasile 1/8.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com