Serie D, cinque turni di stop per Conti. Noto multato di 2.000 euro

Tra gli altri provvedimenti del Giudice sportivo di Serie D, relativi, al girone I, spiccano le cinque giornate di squalifica inflitte a Conti (Noto) “Espulso per avere, a gioco fermo ed in reazione ad un fallo subito, colpito un calciatore avversario con una testata al corpo, alla notifica del provvedimento disciplinare continuava a spintonare i calciatori avversari rifiutandosi di abbandonare il terreno di gioco. Reiterava la propria protesta anche a fine gara nella zona antistante gli spogliatoi”. Al Noto anche 2.000 euro di multa e diffida “Per avere propri sostenitori, indebitamente presenti nell’area antistante gli spogliatoi rivolto espressioni gravemente ingiuriose e minacciose all’indirizzo degli Ufficiali di gara. Per avere persone non identificate danneggiato l’auto di un A.A. parcheggiata all’interno dell’impianto sportivo. Con riserva di risarcire i danni se richiesti e documentati”. Due giornate a Salandria (Montalto), Aprile (Akragas). Un turno a Caiazzo (Pomigliano), Manzo e Gatta (Battipagliese),  Filidoro, Akrapovic e Manganaro (Hinterreggio), Guerrisi, Crucitti e Taverniti (Gioiese), Pascuccio (Torrecuso), Sgambato e Kone (Noto), Lordi e Cirillo (Cavese), Occhiuzzi (Montalto), Greco (Rende). Tra gli allenatori un turno a Petrucci (Montalto) e Betta (Noto). Il Licata è stato infine multato di 300 euro.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com