Santangiolese, mister Ioppolo: “Col Villabate vietato sbagliare, ma dobbiamo essere più cinici”

Andrea Ioppolo, allenatore della Santangiolese

Tre punti da conquistare, una zona playoff da agguantare ed una verve offensiva da ritrovare. Per la Santangiolese l’ora di dare un colpo d’acceleratore alla propria stagione, in un’annata sin qui caratterizzata da qualche pareggio di troppo. Siamo ancora ad un quarto di campionato, ma i ragazzi di Andrea Ioppolo hanno già gettato alle ortiche parecchie occasioni. Adesso è dunque arrivato il momento di recuperare il terreno perduto.

La Santangiolese sfiderà domenica, al “Caldarera”, il Villabate

Il calendario mette fronte alla compagine biancazzurra il Villabate, in una chance che lo stesso Ioppolo vuole sfruttare al meglio: “La gara di domenica è un’opportunità che non dobbiamo lasciarci sfuggire – commenta il tecnico -. Vincere vorrebbe dire migliorare una classifica che ci vede un po’ attardati rispetto alle posizioni che contano. Stiamo pagando qualche pareggio di troppo arrivato tra le mura amiche, ma abbiamo tutto il potenziale per poter recuperare. Il campionato è ancora lungo, le partite non mancano ma dobbiamo iniziare a recuperare il cinismo negli ultimi 16 metri”.
Ioppolo analizza così la fase di appannamento del proprio reparto offensivo: “Sotto il profilo delle prestazioni ho poco da rimproverare ai miei ragazzi, la squadra esprime un buon calcio e crea occasioni, solo che dobbiamo concretizzare di più. Ci è mancato un po’ di cinismo in certe situazioni ma è normale, siamo una squadra giovane e giochiamo sempre con attaccanti del ’94 o del ’97”.
L’imminente riapertura del mercato non dovrebbe comunque stravolgere l’equilibrio della squadra: “Con la società non abbiamo ancora parlato di mercato, anche perché mercoledì prossimo giocheremo la partita di Coppa ItaliaGeraci e restiamo concentrati anche su quella competizione. Ritengo però che la rosa dovrebbe restare pressoché invariata. L’obiettivo della società è quello di migliorare il quarto posto dello scorso anno. Non sarà facile, ma abbiamo un buon potenziale”.

Commenta su Facebook

commenti