Sant’Agata, Santino Bellinvia il nuovo allenatore. Sciolta la riserva, ad ore l’ufficialità

Santino Bellinvia

Sarà Santino Bellinvia il prossimo allenatore del Sant’Agata. Sarebbe di pochi minuti fa proprio il contatto decisivo per l’approdo sulla riva tirrenica del tecnico messinese, maggiore indiziato per la successione a Massimo Formisano già nei giorni precedenti al suo esonero.
E seppur assente in tribuna in occasione della sconfitta interna patita ad opera del Biancavilla, per 3-0, l’allenatore nella scorsa stagione alla guida del Città di Messina ha agevolmente superato il ballottaggio con Orazio Pidatella, chiamato in causa qualora la società avesse scelto provvedimenti più marcati per invertire la rotta, con la nomina di Simona Marletta quale nuovo direttore generale.

Un undici titolare del Sant'Agata (foto La Marca)

Il Sant’Agata sceglie Bellinvia per puntare dritto alla Serie D (foto La Marca)

Eppure, l’ipotesi Bellinvia si era già fatta parecchio largo nelle strategie del club tirrenico, che è pronto a sciogliere la riserva a poche ore dall’allontanamento di Formisano, scartando la pista che porta al tandem catanese collaudato nella scorsa stagione al Pedara San Pio X.
Ma raccolti quattro punti nelle prime tre gare di campionato e con una qualificazione tutta da sudare negli ottavi di finale di Coppa Italia, il Sant’Agata cambia subito manico e ricompone – con la presenza del vice Peppe Scaffidi – lo staff che fu di Tiger Brolo e Rocca di Caprileone. Non c’è due senza tre, dunque: per Santino Bellinvia manca soltanto la firma. La corsa alla Serie D è appena (ri)cominciata.

Commenta su Facebook

commenti