Sant’Agata attivissimo sul mercato: ufficiali gli ingaggi di Biondo e Ingrassia

Rocca di CaprileoneSantino Biondo in azione con la maglia del Rocca di Caprileone

Dopo le riconferme di Bontempo, Zingales, Cicirello e Mincica, il Città di Sant’Agata ha messo a segno due importanti colpi di mercato. Il primo risponde al nome dell’attaccante messinese Santino Biondo, 26 anni, nella stagione scorsa in Serie D nelle file dell’Igea Virtus, mettendo insieme 29 presenze con 4 gol all’attivo. Il giocatore ha vestito anche le maglie di Messina e Acireale. Queste le parole del dg Meli: “Ci inseguivamo da due anni, era destino che le nostre strade si dovessero unire. Sono convintissimo che abbiamo preso un grande giocatore, ma su questo non ci sono dubbi lo ha dimostrato e lo dimostrerà in campo, ciò che mi ha invece sorpreso sono le sue doti umani e caratteriali, e posso tranquillamente affermare che oltre ad essere un grande giocatore, Santino Biondo è un grande uomo”.

Giuseppe Ingrassia, nuovo portiere del Sant’Agata

L’altro nuovo biancazzurro è il portiere Giuseppe Ingrassia. Nativo di Palermo, 29 anni, si è messo in luce nelle giovanili rosanero e nel 2010 è approdato all’Hellas Verona in Serie C1. La stagione successiva ancora C, ma con la casacca del Pergocrema, poi due campionati nella Serie B belga con la maglia del Visè, dove ha collezionato 58 presenze. Successivamente ha difeso i pali del Licata, prima di passare al Due Torri targato Venuto. Negli ultimi anni ha indossato i colori rossoblu del Milazzo e quelli giallorossi dell’Igea Virtus.

Dopo la conclusione positiva della trattativa il team manager Antonio Ortoleva si ritiene parecchio soddisfatto: “Nell’attesa di conoscere l’esito della domanda di ripescaggio, la città sta mostrando grande interesse verso il progetto sportivo che ruota attorno al nostro sodalizio. Tifosi, sostenitori e imprenditori ci incitano quotidianamente e ci invogliano a fare sempre meglio. S.Agata è una piazza importante, che ha fame di calcio e noi rispondiamo a questo entusiasmo cercando di portare nella nostra rosa di comune accordo con il tecnico Antonio Venuto, il meglio che il mercato propone, ovviamente tenendo sempre d’occhio il nostro budget previsionale. Per quanto riguarda Ingrassia, personalmente non lo conoscevo, ho avuto però modo di scambiarci quattro chiacchiere e mi è sembrato una persona perbene che fa al caso nostro. Dal punto di vista tecnico non esprimo alcuna opinione, visto che ha un curriculum che parla da solo”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti