Il Santa Teresa Volley espugna Marsala al tie-break. La serie A2 è sempre più vicina

Serie B1 FemminileSanta Teresa festeggia sul campo di Marsala

Il MAM  Zuccaro Volley Santa Teresa si impone al quinto set sul campo della Sigel Marsala, una vittoria giunta al culmine di una gara avvincente giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Le ospiti si aggiudicano i primi due set rimontando in corsa, poi rinvengono le trapanesi con un doppio 25-17 e nel quinto Rania e compagne strappano di forza la vittoria alle avversarie. Una vittoria che parte da lontano, che nasce dalle decine di sedute di allenamento in cui Jimenez ed il suo staff hanno modellato settimana dopo settimana la loro creatura perfetta, mesi in cui è nato un gruppo “magico” che ha dimostrato in questa occasione di saper e poter sopperire a qualsiasi assenza.

Santa Teresa Volley

Antonio Jimenez

Confermata la formazione che aveva superato Altino in casa con Bertiglia che opera in diagonale con Agostinetto, Rania e Romani in posto 4, Bilardi e Composto dal centro, Agostinetto in regia e Pietrangeli libero. L’inizio è molto equilibrato, le due squadre sentono l’importanza del match con le padrone di casa che sono in piena lotta per accedere ad uno dei posti utili per i playoff promozione. Primo stop tecnico sull’8-7,  qualche errore di troppo in battuta lancia la Sigel sull’11-7. Jimenez  ricorre al primo discrezionale. Santa Teresa meno uno (14-13) ed è Campisi a chiamare a raccolta le sue giocatrici. Secondo tecnico sul 16-14. Esce fuori la mentalità vincente della capolista. Suona la carica il guerriero. Ambra Composto ed è il 16 pari. Un ace, grazie alla sua flop al veleno, di Carlotta Romani porta il Mam Villa Zuccaro avanti. Siamo sul 16-17. Fast Bilardi per il 17-19. Il muro santateresino  diventa invalicabile, in difesa non cade più nulla. Cresce Benny Bertiglia e le ospiti allungano. Sul 21-23 l’allenatore di casa cambia la diagonale inserendo Biccheri e Buiatti al posto di M’bra e Trabucchi. “Mitraglia ” Bertiglia marca il 21-24, si chiude con un errore locale per il 22-25.

Ambra Composto (Santa Teresa Volley)

Nel secondo parziale  Marsala inizia sempre avanti prima sull’8-6 e poi sul 16-13. Un punto del metronomo Valentina Rania segna il 16 pari. Campisi si gioca la carta Biccheri che sostituisce di banda la Scirè. Allunga la Sigel sul 19-17. Break ospite intercalato da una perla in doppio tocco di Giulia Agostinetto e si va sul 19-20. Mam Villa Zuccaro mantiene il vantaggio sul 20-21 e sul 21-22, Campisi continua ad alternare le palleggiatrici. Un filotto locale porta la Sigel sul 24-22. Sembra essere avviati alla parità set. Jimenez scuote la squadra che annulla due set ball e riesce ad allungare d’impeto sul 25-24 grazie all’ennesimo raid dal centro di Ambra Composto. Si va ai vantaggi, lilibetane fallose e le leonesse rossoblu ne approfittano chiudendo sul 25-27. 0 a 2.
Nella terza frazione di gioco parte bene la squadra jonica che si porta sull’8-5.  Le atlete locali però non hanno voglia di mollare. Sale in cattedra la Macedo, cresce la Biccheri ed il ribaltone è servito. Sigel avanti al secondo tecnico sul 16-4, crollo ospite e 25-17. 1 a 2. Nel quarto Marsala gioca sulle ali dell’entusiasmo per il parziale appena vinto. 8 a 1  al primo stop, 16-10 al secondo e set che si chiude ancora sul 25-17: 2 a 2. In questi due set fanno il loro ingresso in campo Martina Escher e Carlotta Caruso che insieme a Federica Cassone fanno rifiatare le compagne.

Valentina Rania, Santa Teresa Volley

La capolista riserva le proprie energie per sferrare l’attacco decisivo nel quinto set. Si inizia punto a punto. Un attacco di Benny Bertiglia produce il primo stacco sul 3-5, time out Marsala.  “Pipe” Romani ed attacco del capitano Rania, dopo uno scambio lunghissimo. Secondo discrezionale per Campisi sul 3-7. Un altro colpo da biliardo di Valentina Rania e si gira sul 4-8. Santa Teresa allunga splendidamente. Il punto del 5-11 fotografa lo spirito di squadra. Doppio recupero difensivo miracoloso prima di Federica Pietrangeli e poi di Benny Bertiglia e punto vincente ancora di Rania. Gli ultimi due punti, quello del 10-14 e del 10-15 sono una veloce della Composto ed uno smash in diagonale di Carlotta Romani. Il finale è la rituale festa della squadra con i tifosi accorsi in un centinaio anche oggi. Per loro una serata da non dimenticare per un colpo esterno determinate per il raggiungimento di quel traguardo che ormai è dietro l’angolo. Adesso il fine settimana pre-pasquale vede le giocatrici messinesi impegnate in un’altra storica avventura, la Final Four di Coppa Italia. Poi la gara interna con Cutrofiano, per quella che potrebbe essere una data da scrivere negli annuari.

Tabellino:
SIGEL Marsala – MAM Villa Zuccaro Santa Teresa 2-3 (22-25; 25-27; 25-17; 25-17; 10-15)
SIGEL Marsala: Trabucchi 3, Centi 3, Scire’ 2, Macedo 14, M’bra 21, Marcone 20, Agostino (L),  Foscari, Biccheri 15, Giuliani 2, Buiatti, Titone. Allenatore: Campisi
MAM Villa Zuccaro Santa Teresa: Rania 15, Bilardi 9, Agostinetto 3, Romani 14, Composto 13, Bertiglia 19, Pietrangeli (L), Caruso, Cassone, Escher. Allenatore: Jimenez

Commenta su Facebook

commenti