Il San Gabriele formato trasferta è un rullo compressore e conquista la serie B. Al Castanea l’onore delle armi

La promozione in serie B Femminile è del San Gabriele Messina, splendida matricola che celebra la propria maturità cestistica al termine di una serie di finale contro il Castanea Basket 2010. La squadra composta esclusivamente da atlete under 20, con l’eccezione della Bonaccorsi, inaspettatamente rispetto alla vigilia conquista l’approdo nella massima serie regionale e chiude una stagione da record. Per il secondo anno di fila è invece sfumato al rush finale il salto di categoria per il sodalizio giallo viola di Filippo Frisenda che comunque merita grandi elogi per una stagione condotta sempre tra le prime due posizioni della classifica (secondo dopo la prima fase, primo al termine dell’orologio, ndc). La finale ha registrato soltanto vittorie in trasferta con le due squadre abili a violare il campo della diretta concorrente.

L'organico del Castanea

L’organico del Castanea

Dopo la vittoria della gara inaugurale arrivata all’ultimo possesso della squadra di Francesco Rabe, in gara due le giallo viola di Giusy Ardizzone avevano pareggiato i conti violando il PalaRussello ma nella decisiva bella a Ritiro è arrivata la parola fine ad un duello durato per tutta la stagione. La maggiore continuità nell’arco dei quaranta minuti ha premiato le bianconere abili a sopperire ai tre falli in rapida successioni al proprio leader, la playmaker Manuela Raffaele (ha festeggiato due promozioni consecutive dopo quella ottenuta con la prima squadra, il San Matteo, ndc) che si è saputa amministrare ed è risultata decisiva nel secondo tempo (13 punti). Gara dall’andamento non lineare, continui i sorpassi tra le due squadre che risentivano dell’importanza della posta in palio in un march senza domani. Determinanti le quattro bombe di Ingrassia e Cosenza (30 punti in tandem) che punivano la difesa a zona ordinata dal team di casa. Meriti comunque al Castanea che, sospinto dal proprio pubblico, quasi tutto esaurito il PalaRitiro di Giostra, riusciva nell’impresa di recuperare ben 13 punti e mettere anche il naso avanti. La solita leader e capitano storico Gabriella Arigò (26 punti) non bastava alle proprie compagne, incolpevoli per l’esito di gara tre. La speranza è che un ripescaggio porti a due il numero di promozioni per le compagini cittadine.

Castanea San Gabriele 45-57
Castanea: Urso, Romanetti 3, Cordima, Arigò 26, Giordano 7, Ferrara ne, Gorgone ne, Valenti 7, Ardizzone ne, Sciliberto 2. All: Frisenda
San Gabriele: Pietroburgo, Bonaccorsi 3, Scardino 9, Raffaele 13, Ingrassia 16, Cosenza 14, Rabe 2. All: Rabe
Arbitri: Di Mauro e Centorrino

Una fase del match

Una fase del match

Commenta su Facebook

commenti