Sabato 11 e domenica 12 alla Cittadella il terzo torneo “Made in Sicily”

Locandina Made in Sicily

Si terrà sabato 11 e domenica 12 novembre, presso la piscina scoperta della Cittadella Sportiva Universitaria, il torneo di pallanuoto “Made in Sicily”, manifestazione organizzata dal CUS Unime e giunta alla sua terza edizione.
Il torneo, diventato ormai un appuntamento tradizionale nella fase precampionato del movimento pallanuotisti siciliano, vedrà la partecipazione delle palermitane Telimar e CUS Palermo e dei Muri Antichi di Catania, oltre ai padroni di casa del CUS Unime.

Sarà un test importante per i cussini che, in attesa dell’ormai imminente arrivo di Cesare Russo e del rientro di Samuel Balaz, potranno sfruttare gli incontri del torneo per valutare lo stato di salute della squadra e per consolidare determinati meccanismi, un’importante fase di avvicinamento in vista del prossimo 20 gennaio, quando il CUS Unime si tufferà nel campionato di Serie B da sicura protagonista.

Pallanuoto serie B

Sergio Naccari durante un time out

“Per noi è il primo test ufficiale della stagione – queste le parole di mister Naccaridurante queste prime settimane di preparazione abbiamo già disputato alcune amichevoli con diverse squadre ma nel torneo affronteremo team di livello superiore e questo rappresenta per noi un importante momenti di analisi del nostro stato di salute. Saranno, comunque, certamente due giornate di festa e sport per la pallanuoto della nostra Isola”.

Questo il programma della due giorni del Made in Sicily.
Alle ore 13.00 di sabato 11 novembre esordiranno i Muri Antichi contro il CUS Palermo. Alle 14.15 l’incontro tra CUS Unime e Telimar Palermo chiude la prima tornata di partite. Nel pomeriggio si riprende alle 17.00 con il match tra CUS Palermo e CUS Unime mentre alle 18.15 il Telimar affronta i Muri Antichi.
Domenica si comincia alle 11.00 con Muri Antichi – CUS Unime ed a seguire CUS Palermo e Telimar Palermo chiudono il torneo.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti