Sabatino: “Tanta intensità, nessun rischio. Contenti per Vacca e Addessi”

Vacca e AddessiVacca e Addessi celebrano il vantaggio (foto Giovanni Chillemi)

Ancora una prova di forza per l’Acr Messina, che contro il Rotonda ha centrato l’undicesima vittoria stagionale. Soddisfatto il difensore Sergio Sabatino: “Abbiamo interpretato la partita nel migliore dei modi, cambiando sicuramente qualcosa rispetto alle ultime uscite dal punto di vista del palleggio e dell’intensità, che è quello che fa la differenza. Siamo stati bravi a sbloccarla subito, a realizzare la seconda rete e quindi a gestirla senza rischiare nulla”.

Acr Messina

Lo scambio di gagliardetti tra i capitani (foto Giovanni Chillemi)

Domenica il primo di tre spareggi che potrebbero rivelarsi decisivi in ottica promozione: “Si legge che l’Acireale attraversa un momento particolare. Non la scopro io come squadra, è stata costruita per vincere il campionato. Schiera elementi forti, che possono fare la differenza in qualsiasi momento. Quindi dobbiamo andare lì consapevoli di andare ad affrontare un avversario di livello, che sarà arrabbiato dopo la sconfitta, con la consapevolezza di potercela giocare”.

I ko di Acireale e Licata consentono di rafforzare il primato: “I tre punti consolidano quello che abbiamo fatto di buono in questi mesi. Dobbiamo concentrarci su di noi, guardando a quello che possiamo fare e non agli altri o alla classifica. Saranno partite importanti, come lo sono tutte. Non dovremo già pensare all’Fc o alla Gelbison, che sta facendo ottimi risultati e merita di stare dov’è”.

Foggia

L’Acr Messina fa festa per il raddoppio (foto Giovanni Chillemi)

Si sta rivelando determinante la vastità della rosa, appena puntellata con gli innesti di Acquadro e Daniello: “Abbiamo diversi elementi che possono andare in gol. L’obiettivo chiaro della società, ed è stata la scelta giusta, è sempre stato quello di recuperare gli elementi che erano in rosa. Possono fare la differenza anche in categorie superiori. Siamo contenti per il ritorno al gol di Addessi, che ci può dare una mano come Bollino“.

Nelle ultime due settimane la copertina è andata ad altri due protagonisti: “Siamo particolarmente contenti per Vacca, un ragazzo che si è sempre impegnato anche se è stato fuori per diverse partite. Non ha mai mollato, come dovrebbe fare sempre un calciatore. È stato premiato dall’ottima gara di Biancavilla e dal gol. Cretella protagonista? È un under con un bel potenziale. Sicuramente migliorerà, avrà anche salite da scalare ma ha caratteristiche per fare una carriera importante”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva