S.G.B. Rallye al via del 1° Rally Day Monti Nebrodi da campioni siciliani e con 20 equipaggi al via.

Sgb RallyeEquipaggio Sgb Rallye in gara - Foto Roberta Fazio

Ultima gara dell’anno con la scuderia già vincitrice del titolo siciliano 2014 che punta alla vittoria con Toto Riolo in un rally casalingo che conta un terzo dei concorrenti in gara targati  SGB rallye.

Non poteva esserci miglior finale di stagione per la scuderia S.G.B. Rallye del presidente Giuseppe Gulino, fresca vincitrice, con una gara d’anticipo, del campionato Siciliano scuderie e allora quale miglior occasione per festeggiare in questa ultima prova del campionato siciliano sulle strade di casa e con un elenco iscritti che conta ben 20 equipaggi sui 60 totali della manifestazione puntando tra l’altro dritti alla vittoria con il fortissimo pilota di punta Totò Riolo. Da notare per l’occasione il ritorno al sedile di guida del direttore sportivo Mauro Gulino che porterà in gara una Peugeot 106 rally di classe N1, appena finita di allestire direttamente dalle sapienti mani del presidente Gulino.

Questo il dettaglio di tutti gli equipaggi in ordine di partenza.

Totò Riolo, tra i favoriti della vigilia

Totò Riolo, tra i favoriti della vigilia

Con il numero 1 sulle portiere in classe N4 sarà l’esperto e veloce Totò Riolo in coppia con Massimiliano Alduina, a bordo di una Subaru Impreza del team Blueorange di Francesco Caramazza, a giocarsi il  tutto per tutto per portare a casa l’assoluto. In classe R3C a bordo di una Renault New Clio saranno Francesco Adamo navigato da Antonio Mirici Cappa a provare con la potente e agile francesina ad inserirsi nelle posizioni che contano. In classe N3 saranno al via due equipaggi entrambi su Renault Clio Williams e si tratta del giovane e promettente Matteo Salpietro con alle note Michele Marturano e Giovanni Carbone navigato da Giuseppe Avenia che ben hanno figurato nelle ultime apparizioni. Altri due equipaggi in una ben ampia classe A6 dove saranno ai nastri di partenza Andrea Nastasi con alle note Antonio Pittella a bordo di una potente e veloce Peugeot 106 e Massimiliano Merendino navigato da Francesco Tricoli a bordo di una performante Citroen Saxo Kit.

A seguire un altro giovane dal piede pesante che continua a maturare esperienza e risultati Alessio Pandolfino a bordo della sua Peugeot 206 RC di classe RS4, coadiuvato alle note dall’esperto Nicola Segreto. Passando alla classe A5 troviamo questa volta 3 equipaggi che si daranno battaglia per la leadership di classe. Nicol Ridolfo con alle note il fido Antonio Tumeo a bordo della loro Peugeot 106 rally, Gianfranco Starvagi con alle note Cristin Pagana su Peugeot 205 rally e Antonino Cappadona in coppia con Antonino Procopio anche loro su una potente e maneggevole Peugeot 205 rally. In classe N2 entrambi su Peugeot 106 rally si troveranno a battagliare per le posizioni di vertice Franco Schepis navigato da Tonino Scaffidi e Biagio Scaglione navigato da C. Adamo.

A seguire nella classe A0 su una Fiat 600 sporting sarà la volta di Biagio Cannata e Desire Zoccoli, quest’ultima proveniente dal recente corso navigatori targato sgb rally. Nutritissima rappresentativa in classe N1 dove dei nove 9 equipaffi al via bel 6 sono targati sgb; tutti a bordo di performanti ed affidabili Peugeot 106 Rally si daranno battaglia per vincere la classe Roberto Adriano navigato da Sonia Favazzi anche lei proveniente dalla scuola rally Sgb, Alessandro Tricoli con alle note Enrico Falsetti, Alessandro De Luca in coppia con Gianluca De Clò, il giovane e veloce Andrea Borrello navigato da A. Adamo che cercheranno di racimolare quanti più punti possibili per contendersi il titolo siciliano di categoria e come detto il direttore sportivo Mauro Gulino con alle note Davide Notaro. Chiude non in ordine di importanza, ma in ordine di classe per l’esattezza RS1 la Fiat cinquecento sporting di Tindaro Borrello con alle note un altro diplomato alla scuola rally sgb Kevin Schepisi in cerca di punti pensanti in ottica campionato.

Appuntamento quindi con la partenza spettacolo nel cuore di Castell’Umberto sabato sera e domenica mattina poco dopo le 8 la partenza della prima delle sei prove speciali che decreteranno il vincitore del 1° Rally Day Monti Nebrodi.

Commenta su Facebook

commenti