Il Rocca di Capri Leone di Ferrara parte subito in “quarta”: espugnato il campo del CUS Palermo

Basilio Monastra (Rocca di Capri Leone)

Esordio perfetto, o quasi, per il rinnovato Rocca di Capri Leone che dopo la delusione della  retrocessione e della mancata riammissione in Eccellenza, nella prima giornata del torneo di Promozione ha subito mostrato i muscoli per ribadire la propria candidatura ad imporsi nel Girone B del torneo di Promozione.

La presentazione di mister Ferrara tra il presidente Giacobbe e il ds Germanotta

La presentazione di mister Ferrara tra il presidente Giacobbe e il ds Germanotta

I bianco-blu del presidente Salvatore Giacobbe s’impongono sul campo del CUS Palermo, imponendosi con il risultato di 2-4 al termine di un a sfida condotta con buona autorità al cospetto di un’avversario tutt’altro che domo nonostante il doppio svantaggio alla fine del primo tempo. L’undici di mister Pasquale Ferrara sblocca il risultato con un piazzato dello specialista Tonino Mento, in dubbio alla vigilia, che al 21′ non lascia scampo all’estremo palermitano Romano.

Il raddoppio giunge al 29′, appena otto minuti dopo, quando il Rocca approfitta di uno sbilanciamento degli universitari di mister Aprile per punirli con on un veloce contropiede in cui Monastra serve Cannavò, la cui conclusione dal limite è smorzata da un difensore e su cui il più lesto è Giovanni Milia che firma il raddoppio. Nel finale di frazione la squadra di casa invoca un rigore per una caduta in area, mentre capitan Mariano Russo è costretto a lasciare il terreno di gioco per un problema fisico, al suo posto subentra Scolaro.

Dopo dieci minuti del secondo tempo, il Rocca trova il tris approfittando appieno della sopraggiunta superiorità numerica – rosso per Quartarano per una manata a Cannavò – con Longo. Al 65′ Rizzo approfitta di uno svarione difensivo dei nebroidei per riaprire il match, ma al 77′ è il neoentrato Biondo a portare a quattro le marcature ospiti. Ultimo sussulto quando all’83’ il CUS con Ferrara riduce ancora il gap nel punteggio grazie alla complicità di una difesa bianco-blu ancora da registrare ed in vena di regali.

Un frangente della sfida tra Rocca di Capri Leone e Due Torri del precampionato

Un frangente della sfida tra Rocca di Capri Leone e Due Torri del precampionato

Tabellino

Cus Palermo – Rocca di Capri Leone 2- 4

Marcatori 21′ Mento, 29′ Milia, 55′ Longo, 65′ Rizzo (Cus), 77′ Biondo, 83′ Ferrara (Cus).

Cus Palermo: Romano, Di Giovanni, Quartarano, Correnti (Picone 61’), Cannova, Ragusa, Vassallo, Delisi (Cossentino 57’), Ferrara, Rizzo (Di Franco 75′), Melville. A disposizione: Jalamone, Abisso, Di Franco, Castigliola, Cossentino, Pirone. Allenatore: Marco Aprile

Usd Rocca di Caprileone: Caserta, Miano, Mondello (Smiriglia 73′), Protopapa, Mento, Russo (Scolaro 40’), Longo, Triolo, Cannavò (Biondo 64’ ), Monastra, Milìa. A disposizione: Maisano,Castrovinci, Di Giandomenico, Barca. Allenatore: Pasquale Ferrara

Commenta su Facebook

commenti