Ripescaggi in D: Agropoli in pole, Milazzo quasi sul fondo nella graduatoria

MilazzoL'SSD Milazzo ha concluso la propria stagione anzitempo

Il Dipartimento Interregionale ha reso note le graduatorie di ripescaggio in Serie D alle quali fare riferimento nel caso in cui sia necessario completare l’organico del prossimo campionato.

Al verificarsi di tale possibilità, saranno ammesse in ordine alternato una società perdente le gare spareggio-promozione tra le seconde classificate di Eccellenza e una società retrocessa dalla serie D nella scorsa stagione. Ad esaurimento delle due graduatorie, qualora persistesse una vacanza di organico, entrerà in gioco quella con le Società retrocesse direttamente dalla Serie D.

Agropoli

L’Agropoli si gioca per la terza volta la carta del ripescaggio

In pole c’è quindi l’Agropoli, mentre il Milazzo (che ha rilevato il titolo dell’Igea Virtus) precede di fatto soltanto il Rotonda. Per riottenere un posto nel massimo campionato dilettantistico servirà magari la rinuncia di qualche altra pretendente.

Al momento sono sette i posti liberi, in virtù delle riammissioni in C di Fano, Paganese e Virtus Verona, dei ripescaggi di Modena e Reggio Audace e delle rinunce di Cuneo e Rezzato.

Società perdenti Spareggi seconde di Eccellenza 
1. AGROPOLI punti 37
2. POMEZIA punti 30
3. LEGNANO punti 21,5
4. GLADIATOR punti 20

Lnd

Il logo della Lnd

Società serie D perdenti Play-out e retrocesse a seguito di distacco superiore 8 punti
1. LEGNAGO SALUS punti 45
2. OLYMPIA AGNONESE punti 41,5
3. PAVIA punti 34
4. TAMAI punti 31
5. CITTA’ DI ANAGNI punti 23
6. SINALUNGHESE punti 21,5
7. PRO DRONERO punti 20,5
8. CASTIADAS punti 19
9. VIAREGGIO punti 17

Società serie D retrocesse direttamente 
1. POMIGLIANO punti 30
2. CASTELFIDARDO punti 21
3. 1937 MILAZZO (ex IGEA VIRTUS) punti 13
4. ROTONDA punti 4

Commenta su Facebook

commenti