Recuperato anche Stefani, ma non c’è Izzillo per la sfida con il Catanzaro

Stefani sfiora il gol con la Lupa Roma

Nicolas Izzillo salterà per infortunio la gara casalinga di sabato con il Catanzaro. L’ex spezzino, andato a segno a Martina Franca per la prima volta con la maglia giallorossa, non figura infatti nell’elenco dei convocati diramato da Gianluca Grassadonia alla vigilia del match con i calabresi. Il tecnico del Messina, che dovrà rinunciare anche allo squalificato Donnarumma, al centrocampista Bortoli e al lungodegente Marin, può comunque sorridere per i rientri di Enrico Pepe e Damonte, che avevano preso parte anche all’amichevole infrasettimanale con la “Berretti”, e per quelli di Stefani e Stamp. Davanti a Iuliano il quartetto difensivo dovrebbe essere dunque composto da Benvenga e Silvestri esterni e due tra Altobello, Stefani ed Enrico Pepe in mezzo. A centrocampo spazio a Damonte, Bucolo, Nigro e Vincenzo Pepe, a meno di ulteriori sorprese. Davanti previsto il ritorno dell’ex Corona per affiancare Orlando, con Bjelanovic inizialmente in panchina.

Izzillo in azione

Izzillo in azione

Dopo la riduzione dei prezzi dei biglietti (12 euro per la tribuna e 7 per la curva), allo scopo di incentivare il numero di presenze allo stadio, l’ACR confida in buona cornice di pubblico per uscire dal delicato momento. Il botteghino dello stadio, per la vendita dei tagliandi, resterà aperto venerdì dalle 14 alle 17 e sabato dalle 10 alle 12. Previsti, inoltre, circa 300 tifosi ospiti. In tal senso il prefetto Stefano Trotta ha convocato nella serata di giovedì un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica al quale hanno partecipato anche il sindaco Renato Accorinti e una delegazione della dirigenza del Messina. Nella circostanza è stata evidenziata la necessità di mettere a disposizione un servizio navetta dalla Rada S. Francesco al “San Filippo” per garantire il trasporto dei sostenitori calabresi. Il Prefetto ha ricordato che tale richiesta discende da un puntuale protocollo stipulato la scorsa estate tra Ministero dell’Interno e Lega Pro contenente misure finalizzate a garantire una maggiore sicurezza negli incontri calcistici ed ha ricordato che un analogo servizio, poi fornito dall’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, venne richiesto con forte determinazione in occasione del derby Reggina-Messina. Il primo cittadino ed i rappresentanti della società, pur manifestando talune criticità relative ad un’ancora non realizzata pianificazione, hanno preso atto dei motivi connessi ad assicurare i più elevati livelli di sicurezza e pertanto hanno garantito il massimo impegno per la soluzione del problema.

Uno scorcio dello stadio San Filippo

Uno scorcio dello stadio San Filippo

I venti convocati del Messina: Altobello, Benvenga, Bjelanovic, Bonanno, Bucolo, Cane, Corona, Damonte, De Bode, Gaeta, Iuliano, Lagomarsini, Nigro, Orlando, Paez, Pepe E., Pepe V., Silvestri, Stampa, Stefani. I diciannove convocati dal Catanzaro: Barraco, Bindi, Daffara, Di Chiara, Ferraro, Fofana, Ilari, Kamarà, Maiorano, Martignago, Morosini, Pagano, Pacciardi, Ricci, Rigione, Scuffia, Squillace, Vacca e Yeboah.

Commenta su Facebook

commenti