Rando: “Approccio fondamentale”. Avella: “Grazie all’intesa non subiamo gol”

AvellaIl portiere Avella è titolare inamovibile

Il Messina è di scena a Cittanova, sul campo di una formazione che non sta ripetendo i numeri dell’ultimo torneo ed è in lotta per evitare i playout. Il portiere Michele Avella è consapevole che all’Acr serve un altro successo per proseguire la risalita in classifica: “È una trasferta dura ma dobbiamo cercare di trovare tre punti per restare aggrappati alle posizioni che contano. Faremo la nostra partita come ogni domenica. Troveremo un avversario di categoria: la classifica è bugiarda, come dimostra il Marsala. Crucitti ci ha messo in guardia, siamo consapevoli che non ci sono squadre materasso”.

L’ex estremo difensore del Matelica è soddisfatto dalla crescita del gruppo: “Siamo partiti male, lo sappiamo, ma ci stiamo riprendendo e cercheremo di fare sempre meglio. La squadra è totalmente nuova e quindi non era facile all’inizio trovare l’intesa. Progressivamente lo stiamo facendo e infatti da 180 minuti non subiamo gol”.

Esposito e Cafarella

Esposito e Cafarella hanno trovato spazio nella ripresa con il Marsala

Non saranno a disposizione Strumbo e Cristiani, mentre recupera Saverino, ricoverato a scopo precauzionale dopo il problema alla schiena accusato a Ragusa ma in gruppo già da inizio settimana. Non fa drammi il tecnico Pasquale Rando: “Siamo dispiaciuti perché perdiamo due giocatori importanti ma siamo consapevoli che in organico ci sono valide alternative che non ne faranno sentire la mancanza. La nostra squadra è stata costruita in corsa: non a caso nella ripresa domenica avevamo in campo ben sei atleti che avevano saltato la preparazione in Toscana”.

Attesi ulteriori progressi da Esposito, che sta recuperando la forma migliore: “Non dobbiamo affrettare i tempi. Sta lavorando bene e partirà dalla panchina, pronto a subentrare. Anche la condizione di Siclari migliora progressivamente come quella del gruppo e subentrando potrà cambiare le partite. Nel frattempo stiamo giocando con l’under in avanti”.

Pasquale Rando

Il tecnico Pasquale Rando in piedi di fronte alla sua panchina

L’ex allenatore del Città di Messina ha presentato poi i punti di forza della Cittanovese: “La loro forza è il campo. Lo dimostra la vittoria con il Savoia, una delle big del torneo. Hanno un ottimo allenatore e quindi dovremo avere un buon impatto e offrire una prestazione importante. Convinzione, attenzione, determinazione e approccio saranno determinanti. Dovremo essere regolari nell’arco dei novanta minuti. Crucitti? È un ex ed è un elemento importante per noi, al di là dei moduli”.

Si tratta della prima di due sfide con le calabresi. Poi ci sarà il Roccella penultimo di scena al “Franco Scoglio”: “Possiamo essere il primo avversario di noi stessi ma con i denti e le unghie vogliamo restare attaccati al treno playoff. Il Marsala? Non sono punti persi perché non ci sono partite facili. Il Savoia si è imposto solo nel recupero con il Roccella”.

Commenta su Facebook

commenti