“Ragazza e Ragazzo dell’Anno”, sarà l’attore Renato Raimo il presidente della giuria

Cresce l’attesa in vista della finale del concorso “Ragazza e Ragazzo dell’Anno” che si svolgerà dal 20 al 22 agosto 2016; il 20 in Piazza Soccorso di Gualtieri Sicaminò e il 21 e 22 agosto a Villa Giulia di San Filippo del Mela. Presidente di giuria sarà Renato Raimo, volto noto del cinema e della televisione italiana.

Renato Raimo

L’attore toscano Renato Raimo

Cento Vetrine, Un posto al sole, Don Matteo e Carabinieri sono alcune delle fiction che hanno visto l’attore pisano grande protagonista, ma non manca il cinema e la pubblicità. Contattato telefonicamente prima della sua venuta in Sicilia ha risposto molto volentieri ad alcune domande.

E’ stato scelto in Qualità di Presidente di Giuria del concorso Ragazza e Ragazzo dell’Anno, come mai hai accettato questo incarico?

“Stare a contatto con i giovani, respirare i loro sogni, le loro aspettative è sempre un forte richiamo, anche perché ho l’opportunità di dimostrare loro che con la passione e la costanza si possono concretizzare. Io sono anche laureato in Farmacia, ma volli, fortemente volli, realizzarmi come attore”.

Cosa si aspetta da questa esperienza?

“Di avere la conferma che al di là del concorso ci sono dei giovani che hanno lo spirito di mettersi in gioco senza drammatizzare una delusione. E poi la bellezza della Sicilia mi darà sicuramente energie positive per la mia prossima stagione che sarà intensa”.

Che cos’è per lei la bellezza?

“Niente se non è accompagnata da umiltà, sensibilità, valori, intelligenza”.

Quanto è importante la bellezza nel mondo della TV e del Cinema?

“Chiariamo, si è belli innanzitutto per se stessi. Nel mondo dello spettacolo conta certamente quella esteriore ma è quella interiore che lascia il segno in chi ti scopre. Se riesci a fare anima ai personaggi che interpreti resti nel cuore, altrimenti sei un guscio vuoto, bello ma vuoto”.

Quali sono i suoi progetti futuri?

“Ancora molto teatro con il tour del mio spettacolo “Silenzi di guerra” per il quale ho avuto riconoscimenti importanti (Premio Renzo Montagnani 2016 Alaggio e il premio Apoxiomeno XX edizione lo scorso 8 Luglio. ) Poi cinema: in autunno l’uscita nelle sale del film “L’aquilone di Claudio” e subito dopo il concorso sarò a Roma sul set di un nuovo film con un tema attuale molto delicato e con un cast eccezionale”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti