Quattro stranieri per il Fc. Intesa con il serbo Basrak e il romeno Borbei

Milan BasrakMilan Basrak con la divisa del Birkirkara

Inizia a muoversi il Fc Messina, chiamato a ripartire da zero dopo la cocente delusione della mancata ammissione alla C e lo sfaldamento del precedente organico, che tanto bene aveva fatto nel precedente biennio. Sono già dodici gli elementi in rosa nel passato torneo che si sono legati ufficialmente a differenti club, da Carbonaro a Palma, da Fissore a Coria e ai due Marchetti.

Alexandru Borbei

Il portiere romeno Alexandru Borbei arriva dal Lecce

Il direttore sportivo Cesar Grabinski è al lavoro con il nuovo tecnico Antonio Soda e il suo vice Carlo Caramelli, per la cui designazione si attende soltanto l’annuncio ufficiale. Il club ha comunicato di avere già formalizzato l’intesa con quattro nuovi calciatori, tutti stranieri, e con uno dei reduci dell’ultimo torneo, l’under Marco Garetto. Cresciuto nel vivaio del Torino, ha collezionato 17 presenze, prima di subire un grave infortunio al ginocchio, dal quale sta gradualmente recuperando. Ha ricevuto invece un’offerta dalla C l’altro ex granata Riccardo Ricossa, che non ha comunque escluso un’eventuale permanenza in riva allo Stretto.

Tra i volti nuovi ci sarà l’attaccante Milan Basrak, in possesso del doppio passaporto serbo e svizzero. Il 26enne vanta già un’esperienza in Italia, a Catanzaro, con 25 presenze e quattro reti, realizzate contro Monopoli, Fondi, Cosenza e Vibonese. Quest’ultima una marcatura decisiva, nel playout che condannò i rossoblù alla retrocessione in D. Per lui svariate esperienze in patria, in Bosnia, in Albania con il Partizan Tirana e a Malta. Nell’ultimo biennio 12 reti nella serie B serba con le maglie di Smederevo e Jagodina.

José Carlos Aliaga

José Carlos Aliaga con l’Under 19 dell’Atletico Madrid

In arrivo anche il portiere romeno Alexandru Borbei, classe 2003, dal Lecce, con cui ha collezionato 18 apparizioni nella Primavera 2. Nel prossimo torneo sarà infatti necessario schierare nell’undici di partenza un 2000, un 2001, un 2002 e un 2003, mentre non saranno più under i ’99 come l’ex portiere Marone. In precedenza otto gettoni in patria nel Timisoara. Presumibilmente la formula dovrebbe essere un prestito, dal momento che i salentini avevano scommesso con decisione sulle qualità dell’estremo difensore.

Definita anche l’operazione con il difensore spagnolo José Carlos Aliaga, ’99 originario di Alicante. Dopo avere collezionato sette presenze nella Youth League con l’Under 19 dell’Atletico Madrid, ha disputato 47 gare in Segunda Division, trenta con il San Sebastián. L’ultima maglia indossata quella dell’Osasuna. L’auspicio è che la sua avventura messinese possa essere più significativa rispetto all’ultimo arrivo dalla Spagna, l’ecuadoriano Jordan Gaspar, che disputò appena due gare nel passato torneo.

Jaime Siaj

Per Jaime Siaj anche un’esperienza in Kuwait

Il Fc Messina ha annunciato infine di avere raggiunto un’intesa con l’attaccante Jaime Siaj, nativo di Madrid ma con passaporto giordano. Nel 2018 ha esordito e segnato con la Nazionale del paese arabo. Per lui svariate esperienze negli Stati Uniti, con dieci marcature tra Charlotte, Oklahoma e Tampa Bay, in Spagna nell’Internacional de Madrid e l’ultima avventura in Kuwait. Il club si è detto fiducioso sull’ottenimento dei relativi transfer dei nuovi innesti. L’esperienza dell’atteso Hernan Barcos, mai tesserato dopo due mesi d’attesa, d’altronde brucia ancora.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma