Quanta concorrenza per Bassoli e Messetti. Vicine le firme di Corona e Iuliano

Bassoli

Definite le comproprietà, con Pepe che è stato riscattato dal Messina mentre Franco è rientrato alla base, il Messina sta provando a rinsaldare l’asse con il Chievo Verona. Non manca però la concorrenza. Sul taccuino del direttore sportivo Fabrizio Ferrigno c’è da tempo il nome del difensore Alessandro Bassoli, nell’ultimo biennio in prestito al Sud Tirol.

Il difensore Alessandro Bassoli con la maglia del Sud Tirol. Il Chievo lo aveva girato in prestito alla società di Bolzano

Il difensore Alessandro Bassoli con la maglia del Sud Tirol. Il Chievo lo aveva girato in prestito alla società di Bolzano

Bolognese, classe 1990, con la formazione di Bolzano in Prima Divisione ha collezionato ben 54 presenze in due stagioni, realizzando anche cinque reti. In carriera anche un’ottima stagione a Foligno, sempre in terza serie, 14 apparizioni in B a Modena e perfino l’esordio in A con il Bologna. Bassoli è un obiettivo anche del Matera, che però appena 48 ore fa ha ufficializzato la firma dell’ex messinese Rocco D’Aiello e potrebbe quindi allentare la presa. Il tecnico Gaetano Auteri confida comunque in ulteriori colpi di mercato da parte dell’ambizioso presidente Saverio Columella. Nelle ultime ore però sull’ex difensore del Sud Tirol e sul promettente Matteo Messetti, classe 1995, campione d’Italia con la formazione “Primavera” gialloblu, si è fiondata con decisione anche la Cremonese.

Messetti è un trequartista, mancino, dotato di grande tecnica, capace di offrire assist ai compagni e di giostrare anche da mezzala ed esterno. Prodotto del vivaio clivense, ha ottime doti fisiche ed un buon fiuto per il gol, come dimostrano le 10 reti realizzate quest’anno con la formazione “Primavera”, mentre tra gli “Allievi” raggiunse quota 15. Perno di tutte le formazioni giovanili gialloblu, è stato più volte convocato nelle varie Under azzurre.

Un primo piano di Matteo Messetti. Al braccio la fascia da capitano della formazione "Allievi" del Chievo Verona

Un primo piano di Matteo Messetti. Al braccio la fascia da capitano della formazione “Allievi” del Chievo Verona

A presentarlo a MessinaSportiva fu nelle scorse settimane il responsabile degli osservatori del Chievo Bruno Grillo“Matteo è un giocatore che ha qualità tecniche importanti e può fare bene anche in Lega Pro. Atleta moderno, dotato di corsa ed in grado di giocare sempre a testa alta, nonostante la giovane età. Ha voglia di affermarsi e grande personalità. Peraltro è un centrocampista in grado di agire sia sul centro-sinistra che sul centro-destra”.

Corona e Iuliano a breve dovrebbero aggiungersi a Bucolo tra i riconfermati, oltre a Lagomarsini, Silvestri e De Bode. Bernardo è corteggiato da Real Vicenza e Foggia, mentre Guerriera ha ricevuto un’offerta dal Viareggio. Potrebbe accasarsi altrove il centrocampista Francesco Simonetti. Dal momento che la trattativa per il rinnovo non è ancora andata a buon fine, il suo procuratore Gianfranco Cicchetti sta adesso vagliando alcune ipotesi alternative.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com