Prova di forza del Mondo Volley Messina che batte 3 a 0 la Pgs Tabaluce

Valerio Morisciano (Mondo Volley in attacco)Valerio Morisciano (Mondo Volley in attacco)

Il Mondo Volley Messina chiude il 2017 con una vittoria nel derby con la Pgs Tabaluce, valido per la decima giornata del campionato di serie C. Un successo ricco di significati non soltanto per la classifica, dove la squadra del presidente Luigi Billè si riporta in quinta posizione a contatto con la zona “Coppa Sicilia”, ma per la prestazione fornita sul campo. Il 3 a 0 del Pala Juvara è un concentrato di grinta, livello di concentrazione ben alto e ordine tattico. I giallorossi guidati dal tecnico Peppe Tricomi hanno interpretato al meglio l’incontro sotto tutti i profili, esprimendo sin dall’avvio un buon livello di gioco, senza accusare cali di concentrazione. Non era facile affrontare un avversario con un buon potenziale di tecnica ed esperienza come quello di mister Caravello che si presentava peraltro in serie vincente da tre partite.

muro a due Bucalo-Attinà (Mondo Volley)

muro a due Bucalo-Attinà  del Mondo Volley (foto Scopelliti)

Se si esclude la prima parte del set d’apertura che ha mantenuto un apparente stato di equilibrio, per il resto dell’incontro a tenere il pallino del gioco è stato il Mondo Volley. La compagine di casa ha gettato le basi del successo partendo dall’elevato rendimento in difesa e proseguendo con il lavoro svolto dal muro che toccava palloni per le rigiocate dei propri terminali offensivi. Positiva la prova in regia di Marco Grimaldi, impiegato nel sestetto titolare ha cambiato spesso il fronte del gioco in attacco per non concedere punti di riferimento stabili agli avversari. Bucalo e Morisciano sulle corsie esterne, al centro Attinà e Lento hanno risposto presente in attacco massimizzando le palle giocate. Dopo un avvio con qualche difficoltà, Michele Billè si è ripreso alla distanza mettendo anche lui a terra palloni pesanti. Cosi come segnali incoraggianti in prospettiva futura sono arrivati dalla panchina quando Francesco Billè e Luca Cupitò hanno fatto il loro ingresso in campo mettendosi al servizio della squadra: ulteriore segnale di un gruppo coeso che viaggia sulla stessa lunghezza d’onda.

Mondo Volley Messina

Mondo Volley Messina (foto Scopelliti)

Avvio di primo set su ritmi non elevati con le due squadre che devono entrare ancora in partita. Il Mondo Volley mette la testa avanti di una incollatura (3-2, 5-4 firmato Morisciano, poi 8 -7 con l’ace di Grimaldi) ma il Tabaluce resta in scia. Sull’11 pari Michele Billè in battuta e poi un colpo vincente di Bucalo confezionano il primo vero break di marca giallorossa: +3 del 14 a 11. Di fatto è questo il momento decisivo del set d’apertura perché il margine acquisito di tre lunghezze verrà mantenuto costante e incrementato sul +5 (23-18 stampato dal muro a due di Bucalo e Lento). Una giocata intelligente dell’esperto atleta santateresino vale il 24 a 21: set che si chiude alla prima occasione utile su un errore in attacco di marca ospite.

Il secondo parziale si mette in discesa per il Mondo Volley sin dalla partenza: un 5 a 0 che carica ulteriormente capitan Attinà e compagni. Di contro il Tabaluce perde sicurezza, continua a commettere errori gratuiti in attacco, il servizio non trova profondità e solo in sporadici frangenti mette in crisi l’attenta ricezione avversaria. Mancuso dal centro da il primo punto ai suoi ma l’inerzia del match resta nelle mani del Mondo Volley che allunga sul +6 del 12 a 6 con due punti consecutivi di Valerio Morisciano (giocata sulle mani del muro e servizio vincente). L’ingresso in campo sul 16 a 10 di Caravello per cercare di scuotere anche a livello psicologico una squadra in difficoltà non cambia l’andamento di un set che i giallorossi di mister Tricomi portano a casa senza problemi (25-17).

Tabaluce

Gli atleti della Tabaluce (fonte foto da altri campi)

Il terzo e ultimo set si sviluppa con un andamento similare al precedente con il Mondo Volley che non abbassa la guardia in avvio e con un primo tempo di Attinà e il lungolinea di Bucalo è già avanti 5 a 3. Due errori nella costruzione delle giocate in attacco di marca ospite valgono il +4 (7-3). Margine che cresce di una incollatura quando Mirko Lento va a bersaglio con una giocata veloce dal centro che vale il 12 a 7 che poi diventa +6 sullo spunto vincente del capitano (17-11). Nel finale l’unico momento di distrazione del match viene ben sfruttato dal Tabaluce per ricucire buona parte dello svantaggio (21-19) ma il pericolo porta i giallorossi a scuotersi dal torpore e riallungare. L’ultimo punto del match lo firma Luca Cupitò che chiude i giochi e fa esplodere l’entusiasmo sugli spalti. Adesso la sosta per le vacanze e poi si ricomincia nel 2018 con la certezza che questo Mondo Volley ha molte cose da dire in questo torneo.

Mondo Volley Messina – Tabaluce Messina 3-0
Set: 25-21, 25-17, 25-20
Mondo Volley Messina: M. Billè, Grimaldi, Lento, Bucalo, M. D’Andrea, Attinà (k), Morisciano, F. Billè, Alaimo, Silvestro, Cupitò, Germanà (l1) F. D’Andrea (l2). All. Tricomi
Pgs Tabaluce: Gogliandolo, Bruno, Giliberto (k), Lo Giudice M, Bonasera, Moravio Mancuso, Marino, Randazzo, Di Blasi, Lo Giudice, Caravello, Zappalà (l). All. Caravello
Arbitri: Serena Comunale e Antonella Castiglia di Messina

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti